Mondiali: Argentina; Scaloni, col Messico voltiamo pagina

Condividi l'articolo

(ANSA) – ROMA, 25 NOV – “Non cambieremo il nostro modo di
giocare a causa di quello che è successo martedì contro l’Arabia
Saudita. Dobbiamo voltare pagina e pensare che con il Messico
vinceremo, oggi abbiamo l’ultimo allenamento e definiremo la
squadra, ma il modo di giocare è il stesso”. Il ct
dell’Argentina Lionel Scaloni è chiaro, domani contro il Messico
l’Albiceleste è chiamata ad un pronto riscatto dopo la clamorosa
sconfitta con l’Arabia Saudita di martedì scorso.
    “Questo gruppo è capace di rialzarsi – aggiunge – potremmo
cambiare qualcosa ma non il nostro modo di giocare. Il Messico è
un’ottima squadra, con un’idea di gioco molto chiara, offensiva
e con un grande allenatore. Non credo che Tata cambierà
approccio”.
    “Il giorno dopo il ko con l’Arabia è stato scioccante – le
parole di Scaloni – ma subito ci siamo messi al lavoro per la
prossima partita.Ci sono partite che possono essere vinte o
perse, sfortunatamente è successo in una Coppa del Mondo. Sono
fortunato che sia successo nella prima partita. Puoi perdere una
partita, il problema è come ti rialzi”.
    Scaloni sa bene che alle spalle dell’Argentina c’è un intera
nazione che si aspetta molto dalla sua squadra: “Giochiamo una
partita di calcio, sappiamo che abbiamo un intero Paese alle
spalle ma siamo tranquilli perché chi scenderà in campo lascerà
fino all’ultima goccia di sudore. Dobbiamo dimostrare di essere
in buona forma”. Il ct ha poi chiarito che Messi non ha
problemi: “Sta bene, a livello e morale. Non c’è nessun
problema”.
    Scaloni ha poi voluto ricordare Maradona a due anni dalla
sua scomparsa: “È un giorno molto triste per tutti. Speriamo che
domani ci porti gioia, se ci guarda dal cielo. Sembra
incredibile che non ci sia più. Ma speriamo che domani sia un
giorno gioioso per tutti noi”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte