Mondiali: per il titolo è un affare tra Brasile e Argentina

Condividi l'articolo

(ANSA) – ROMA, 16 NOV – Sarà un mese molto lungo: vivremo il
Mondiale per la seconda volta di fila senza l’Italia, ma in
Qatar comunque lo spettacolo non mancherà. Da domenica, e fino
al 18 dicembre, una scorpacciata di gol, con in campo i migliori
giocatori del pianeta. Nelle quote Snai, si preannuncia un testa
a testa per la vittoria finale tra Brasile e Argentina. La
Seleçao di Tite punta al sesto titolo mondiale, a distanza di 20
anni dall’ultimo firmato da Ronaldo in Giappone e Corea del Sud:
Brasile campione a 5, con l’Argentina di Messi subito dietro a
6,50. L’Albiceleste non vince dal 1986, con la stella del Psg –
oggi 35enne – che ha forse l’ultima occasione per regalare una
gioia al suo popolo, dopo aver alzato la Coppa America lo scorso
anno. Francia, Spagna e Inghilterra sono le prime europee nella
lavagna: i Bleus – campioni in carica ma costretti a fare a meno
di Nkunku, infortunatosi in allenamento – si trovano a 8,
seguiti dalle squadre di Southgate e Luis Enrique a 9. Scorrendo
le quote, ci sono la Germania a 12 e il terzetto formato da
Belgio, Olanda e Portogallo a 15. Chiudono, a 500, Australia,
Iran, Costa Rica, Tunisia e Arabia Saudita.
    Dopo essersi aggiudicato il titolo di capocannoniere già nel
2018 in Russia, Harry Kane punta nuovamente al titolo di re dei
bomber; l’inglese guida la lavagna a 8,00, seguito da Kylian
Mbappé – che già quattro anni fa, quando ne aveva 20, segnò
quattro reti – e da un altro francese, il pallone d’oro Karim
Benzema, piazzato a 12 al pari di Leo Messi. Subito dietro, a
15, Neymar e Cristiano Ronaldo; poi Lukaku a 20, Lautaro
Martinez, Gabriel Jesus e Depay a 25, mentre nel gruppone dei
giocatori a 33 c’è anche Robert Lewandowski. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte