Monte Tauro. Vuole uccidere i medici che curano la figlia: interviene il parroco

Mag 11, 2022

  • Condividi l'articolo

    Dramma con protagonista una ragazzina ricoverata in terapia intensiva dopo una delicata operazione al cervello. Il padre, in preda alla disperazione, con un coltello in mano, ha minacciato di farla pagare a medici e infermieri che secondo lui – sbagliando – non avevano salvato la vita della figlia. Sfrondo dei fatti l’area di accesso delle ambulanze dell’ospedale Salesi di Ancona. Solo l’intervento di padre Savio, sacerdote cinese della comunità di Monte Tauro, lo ha convinto a soprassedere nel folle intendimento. Per il 48enne alla fine è stato disposto il trasferimento all’ospedale regionale di Torrette dove sarà sottoposto ad una visita psichiatrica. La bambina dal canto suo è grave ma sta lottando con tutte le sue forze.