MONZA: mercato boom, le ambizioni della matricola

Lug 31, 2022

Condividi l'articolo

Un’euforia contagiosa che cerca di replicare, almeno in parte, i tempi felici della costruzione dell’epopea Milan. Galliani ci mette l’esperienza e i contatti, Berlusconi i soldi e la sua passione per il calcio, ma a guadagnarci sono i tifosi del Monza che si ritrovano in serie A con una squadra rivoluzionata e che non si pone limiti, con la speranza di scalare rapidamente la quota salvezza e fare un pensierino alle coppe. Giovanni Stroppa si ritrova una rosa ribaltata con inserimenti importanti da equilibrare. In porta c’è Cragno, in difesa i centrali saranno l’interista Ranocchia e l’altro cagliaritano Carboni. Sulle fasce scorrazzeranno il brasiliano Marlon e Birindelli. A nobilitare il centrocampo sono stati chiamati l’interista Sensi e il brianzolo Pessina, che sarà il nuovo capitano. Inoltre è arrivato lo svincolato francese Bondo.
    Da risolvere il caso del capitano Mazzitelli (notevole il suo contributo nello scorso campionato di B), messo sul mercato ma che non vuole assolutamente andarsene. Come seconda punta l’esperto Caprari, reduce dal campionato d’eccellenza col Verona. Ma Galliani e Berlusconi si riservano qualche altro colpo a sorpresa: a centrocampo si seguono da tempo Rovella e Villar, in difesa interesse per Pablo Marì e Camara, in attacco non si chiude la lunga trattativa con Petagna. Anche se per ora è sfumato il sogno Icardi, il Monza sarà comunque una delle squadre più attese della stagione.

Formazione (3-5-2): CRAGNO, MARLON, A RANOCCHIA, CARBONI, BIRINDELLI, SENSI, Machin, PESSINA, Carlos Augusto, Gytkjaer, CAPRARI. All.: Stroppa. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte