Morta a 96 anni Eleonora Sambri, la partigiana Mimì

Giu 30, 2022

Condividi l'articolo

(ANSA) – BOLOGNA, 30 GIU – È morta a 96 anni la partigiana
Eleonora Sambri, nome di battaglia Mimì. Ne dà notizia il Comune
bolognese di Castel Maggiore. Nata il 3 maggio 1926 a
Bentivoglio (Bologna), Eleonora Sambri iniziò il lavoro di
mondina il primo giugno 1944. Nei mesi e negli anni successivi,
educata dalle donne più anziane, aderì ad azioni di protesta e
rivendicative. Partecipò attivamente alle agitazioni e agli
scioperi delle mondine bentivogliesi che si svolsero nel maggio
e nel giugno 1944.
    Militò nel battaglione Cirillo della 4/a brigata Venturoli
Garibaldi e operò a Bentivoglio, con funzione di staffetta, e fu
riconosciuta partigiana dal 15 aprile 1944 alla Liberazione. Dal
dopoguerra si impegnò politicamente nel Pci. La sua storia di
lavoro e passione politica è stata raccontata da Maurizio Garuti
nel libro ‘Due soldi di cioccolata-Vita, amore, passione
partigiana di una donna d’Emilia’.
    La camera ardente verrà allestita sabato 2 luglio
all’Ospedale di Bentivoglio dalle 10.30 alle 11.15. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte