Morte Rossi: test Ris, pioggia artificiale e caduta orologio

Dic 21, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – SIENA, 21 DIC – Proseguono in orario senza luce
    naturale i rilievi e le simulazioni del Ris dei carabinieri nel
    vicolo di Monte Pio a Siena, dove il 6 marzo 2013 è morto David
    Rossi, ex capo comunicazione di banca Mps, precipitando dalla
    finestra del suo ufficio dentro la sede di Rocca Salimbeni. In
    condizioni di illuminazione simili a quella sera la perizia sta
    utilizzando la telecamera di sorveglianza della banca senese che
    immortalò la caduta di Rossi; per creare le stesse condizioni
    meteorologiche vengono effettuati anche test con pioggia
    artificiale.
        Dalla finestra dell’ufficio dell’ex manager e anche da quella
    al piano superiore, il quarto, vengono inoltre effettuati test
    di caduta libera e parabolica di un orologio dello stesso
    modello di quello di Rossi e che, la sera del 6 marzo 2013, è
    stato immortalato dalle telecamere di sorveglianza mentre cadeva
    sul selciato qualche minuto dopo la caduta del manager.
        Accertamenti, infine, con fari di automobili per studiare il
    fenomeno di proiezione delle ombre così come furono riprese
    sempre dalla telecamera. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte