• Moto: Marc Marquez ci riprova, torna in pista ad Aragon

    Condividi l'articolo

    L’ennesimo ritorno in pista nella speranza che la sua Via Crucis in MotoGp tra operazioni, cadute e ricadute sia finalmente terminata. Marc Marquez ci riprova, a partire dal prossimo Gran Premio ad Aragon in Spagna, proprio sul circuito più vicino a casa del campione della Honda Hrc nato a Cervera. Il campionissimo iberico, reduce da ben quattro operazioni all’omero del braccio destro in seguito all’incidente del 19 luglio 2020 a Jerez e da una lunga riabilitazione, ricomincerà a correre con l’obiettivo di tornare ai suoi livelli, quelli delle sfide all’ultimo sangue con Valentino Rossi. Dopo l’annuncio ufficiale del suo team che ha pubblicato anche un video che sancisce il suo ritorno in sella (Marc è di spalle, t-shirt casalinga, joypad in mano e MotoGP solo virtuale per lui. Poi via la maglia, dentro la divisa Honda, cappellino in testa) sono arrivate anche le prime parole su Instagram targate Marquez che non vede l’ora di sfrecciare in pista a partire da domenica prossima: “Un grande sorriso oggi, sono felice di annunciare che sarò ad Aragon per correre in questo weekend”. Che era il momento di rivedere in sella l’otto volte iridato lo si era capito già a Misano la scorsa settimana, quando lo spagnolo era tornato a girare facendo segnare buoni tempi e destando ottime impressioni. Nella prima giornata il pilota spagnolo aveva svolto una quarantina di giri, per poi scatenarsi il giorno seguente con oltre 60 giri chiudendo a solo mezzo secondo dal record assoluto della pista: un’ottima risposta dopo l’ultima operazione di tre mesi fa negli Stati Uniti. E ora, a110 giorni dall’ultima volta in MotoGp al GP d’Italia il 29 maggio scorso, la nota della Honda che ufficializza una notizia nell’aria già da un po’: “Dopo numerosi controlli, consulenze e test, tutti i soggetti coinvolti sono soddisfatti del recupero effettuato e il numero 93 farà ora il passo successivo nella sua riabilitazione: il ritorno alle competizioni. L’obiettivo del fine settimana sarà continuare a migliorare la forma fisica in moto e valutare la reazione durante un intenso weekend di gara. Il MotorLand Aragon può davvero essere considerato un circuito di casa per Marquez”. Un tracciato dove forse la nuova vita da pilota del campionissimo spagnolo sta per cominciare.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte