Musica: tre giorni di Mei, c’è anche mostra per Patrick Zaki

Set 24, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – BOLOGNA, 24 SET – Tre giorni di concerti, forum,
    convegni, premiazioni, fiere e mostre nelle principali piazze,
    teatri e palazzi. Torna a Faenza (Ravenna), dall’1 al 3 ottobre,
    la più importante rassegna della musica indipendente italiana:
    il Meeting delle Etichette Indipendenti, ideato e coordinato da
    Giordano Sangiorgi. L’edizione di quest’anno, la 26/a,
    presentata in Regione, è dedicata a Rino Gaetano, con una serata
    il primo ottobre in omaggio al cantautore calabrese a 40 anni
    dalla scomparsa. Il programma, come sempre molto ricco, della
    kermesse spazierà dai momenti musicali a quelli di confronto e
    formazione sul mondo della musica per gli artisti emergenti. Non
    mancherà l’impegno sociale e politico, con una mostra e un
    convegno dedicati a Patrick Zaki, lo studente dell’ateneo
    bolognese detenuto in Egitto: la mostra, ‘Free Patrick Zaki’,
    comprende i poster finalisti del contest internazionale in
    collaborazione con ‘Voci per la libertà’ e Amnesty
    International.
        Tra i protagonisti del Mei Luca Carboni (premio alla
    carriera), Irene Grandi, Alessandro Gaetano con la Rino Gaetano
    Band, Francesco Bianconi dei Baustelle, Roy Paci, Giovanni Lindo
    Ferretti, Il Parto delle Nuvole Pesanti. Un Premio alla Carriera
    sarà assegnato al giornalista musicale e conduttore Renato
    Marengo. Concerti, presentazioni musicali e letterarie, convegni
    e mostre saranno affiancati da una parte espositiva rivolta agli
    operatori della filiera musicale, “con l’obiettivo di sostenere
    la crescita e la diffusione di una cultura musicale indipendente
    ed emergente”. Verranno premiate le migliori realtà indie
    italiane grazie al circuito di AudioCoop, che rappresenta circa
    200 piccole etichette discografiche indipendenti italiane.
        Saranno inoltre presenti, unico caso in Italia, i vincitori di
    oltre cento festival e concorsi per emergenti provenienti da
    tutta la penisola.
        L’iniziativa è sostenuta fra gli altri da Comune di Faenza,
    Regione Emilia-Romagna e Afi-Associazione Fonografici Italiani.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Vettel, ‘roppe gare rendono Gp meno speciali

    Vettel, ‘roppe gare rendono Gp meno speciali

    (ANSA) - ROMA, 16 OTT - All'indomani dell'ufficializzazione del calendario della stagione 2022 della Formula 1, che prevede il numero record di 23 Gran premi, Sebastian Vettel critica l'aumento del numero di gare. "Questa è solo la mia opinione e non vale niente, ma...