Nations League: tanti forfait, Mancini sceglie Dimarco

Ott 4, 2021

  • Condividi l'articolo

    Senza Immobile, con l’infortunio di Toloi e poi quello di Pessina, Roberto Mancini va a caccia del secondo trofeo della sua gestione la Nations League, dovendo fare i conti con le tante assenze e le sostituzioni dell’ultimo minuto. Dopo la chiamata di Calabria al posto di Toloi, il ct ha scelto l’interista Dimarco per sostituire Pessina ko domenica sera contro il Milan. Aveva pensato a Zaniolo, inizialmente non convocato per scelta tecnica, ma il romanista ha dato forfait per un problema al flessore. Così la decisione è ricaduta su Dimarco, lasciando Tonali a disposizione dell’Under 21. Ruolo molto diverso rispetto a Pessina, ma le prestazioni in maglia nerazzurra sotto la guida di Inzaghi hanno convinto anche Mancini. Due assist, un gol ma anche il rigore sbagliato contro l’Atalanta, tanta corsa e abnegazione hanno fatto guadagnare all’esterno interista la prima convocazione con la Nazionale maggiore.
        A San Siro, mercoledì sera, nella semifinale contro le Furie Rosse di Luis Henrique, l’Italia di Mancini dovrà confermarsi.
        La Spagna cercherà la rivincita dopo la sconfitta agli Europei del 6 luglio, gli azzurri vanno a caccia di un posto in finale con il 38esimo successo consecutivo. A Milano sono attesi oltre 33 mila tifosi, per una capienza massima di 37 mila spettatori a causa delle limitazioni imposte dal Governo per il Covid. Senza Immobile, in attacco chance a Kean con Insigne e Chiesa. A centrocampo Barella con Jorginho e Locatelli, fresco di gol decisivo nel derby. Sarà una sfida complicata quella con la Spagna “ci aspettiamo la stessa gara degli Europei in cui per vincere abbiamo dovuto dare il 110%”, ammette Donnarumma. Nelle 38 sfide giocate finora, il bilancio è perfettamente in equilibrio con undici vittorie per nazionale ma questa volta c’è in palio un posto in finale. A Milano l’Italia non perde da 93 anni ed è imbattuta da 28 gare, ma c’è da cancellare l’amaro ricordo del pari contro la Svezia che costò la qualificazione ai Mondiali 2018. 
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Martina Colombari positiva al Covid, molti messaggi sui social

    Martina Colombari positiva al Covid, molti messaggi sui social

       "Mannaggia…. questo Covid è proprio str...! Beccato! (fatto tampone prima di recarmi su un set). Per fortuna solo un lieve raffreddore e perdita dell'olfatto. Se non avessi fatto il vaccino sarebbe stato molto peggio!!!". E' il post con cui Martina...

    Pazienti morti in corsia, pg chiede conferma dell’ergastolo

    Pazienti morti in corsia, pg chiede conferma dell’ergastolo

    (ANSA) - BOLOGNA, 25 OTT - La Procura generale di Bologna con il sostituto pg Luciana Cicerchia ha chiesto la conferma dell'ergastolo, nell'appello ter per Daniela Poggiali, 49enne ex infermiera accusata di avere ucciso una sua paziente, la 78enne Rosa Calderoni, con...