Navalny: Merkel non esclude conseguenze su Nord Stream 2

Angela Merkel non esclude conseguenze sul gasdotto Nord Stream 2 in seguito al caso Navalny. Lo ha detto il portavoce della cancelliera Steffen Seibert rispondendo a una domanda specifica in conferenza stampa a Berlino. Seibert ha spiegato di non avere “un ordine temporale” in testa entro il quale dovrebbe arrivare la risposta russa. A una domanda specifica, il portavoce ha risposto che non “si tratterà di mesi o anni”. Seibert ha poi ribadito le parole di Angela Merkel, secondo la quale “molte persone nel mondo aspettano” che la Russia faccia chiarezza sul caso Navalny.
    D’altra parte, il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov ha definito “assurdo” accusare lo Stato russo per il presunto avvelenamento del principale avversario politico di Putin, Aleksey Navalny. “I tentativi di associare in qualche modo la Russia a ciò che è avvenuto sono inaccettabili per noi, sono assurdi”, ha detto Peskov. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte