• Nba: senza Davis, i Lakers perdono a Cleveland

    Condividi l'articolo

    Privati della loro stella Anthony Davis, costretto a uscire dopo otto minuti per i sintomi dell’influenza (e che nelle ultime dieci partite viaggiava a una media di 34 punti e 15 rimbalzi), i Los Angeles Lakers impegnati a Cleveland contro i Cavaliers hanno perso per 116-102. E questo nonostante la prova di Lebron James che, davanti al suo ex pubblico, è andato in doppia doppia con 21 punti e 17 rimbalzi.
        A trascinare i Cavs è stato Donovan Mitchell, autore di 43 punti in quella che per Cleveland, ora al terzo posto ad Est, è stata l’11/a vittoria in casa su 12 gare. I Lakers, comunque, sono rimasti in partita fino a meno cinque minuti dalla fine, quando erano ancora a -5 dai Cavs.
        Successo pesante, seppur di misura (115-116), per i Dallas Mavericks sul campo dei Denver Nuggets, con Luka Doncic in tripla doppia da 22 punti, 12 assist e 10 rimbalzi. Sono stati invece 29 i punti realizzati, sempre per Dallas, da Tim Hardaway jr.
        Brutta sconfitta in casa, 96-116 per i Miami Heat contro i Detroit Pistons che sono soltanto al 14/o ad Est. Inutili per Miami i 34 punti di Tyler Herro e la doppia doppia di Adebayo (21 punti e 15 rimbalzi). 
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte