• “Nessuna differenza tra navi”. Assist della Ue alle Ong cariche di migranti

    Condividi l'articolo

    Articolo in aggiornamento

    Anche l’Europa appoggia le Ong. “V’è un obbligo giuridico chiaro e inequivoco: il salvataggio della vita umana deve esserci, quali che siano le circostanze che conducono le persone a trovarsi in una situazione di difficoltà“, ha dichiarato a portavoce della Commissione Europea per gli Affari Interni, Anitta Hipper, durante il briefing con la stampa a Bruxelles. Hopper, quindi, ha aggiunto: “Non facciamo differenze tra le navi delle Ong e le altre“. Parole che arrivano nel giorno in cui il governo italiani ha fatto sapere di lavorare a una stretta contro le Ong per limitare la loro azione in contravvenzione dei regolamenti e delle leggi.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte