• Nigeria: attacco contro stazione, almeno 32 persone rapite

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 09 GEN – In Nigeria almeno 32 persone sono
    state rapite sabato scorso in una stazione ferroviaria nello
    Stato di Edo, nel sud del Paese. Lo segnalano le autorità,
    citate dalla Bbc.
        Tra i rapiti figurano sia membri del personale della
    stazione, sia passeggeri in attesa di un treno. Le forze di
    sicurezza hanno avviato un’operazione di ricerca e salvataggio
    degli ostaggi, mentre il sequestro arriva a un mese dalle
    elezioni presidenziali, in cui il fattore della sicurezza gioca
    un ruolo chiave.
        I rapporti dicono che sabato un gran numero di uomini armati
    di fucili d’assalto AK-47 hanno sparato in aria entrando nella
    stazione di Igueben e sequestrando viaggiatori e membri del
    personale ferroviario, poi portati in una foresta vicina. Il
    portavoce del governo dello Stato di Edo, Chris Osa Nehikhare,
    ha affermato che molte persone hanno iniziato a utilizzare il
    treno poiché la strada locale è diventata “una zona proibita,
    con enormi riscatti riscossi dalle famiglie delle vittime (di
    sequestro)”.
        Testimoni oculari hanno affermato che alcuni di coloro che
    sono riusciti a fuggire sono stati feriti da proiettili. Secondo
    quanto riferito, inoltre, anche una donna con un bambino è
    fuggita, mettendosi così in salvo. I rapitori avrebbero anche
    liberato due bambini perché “hanno creduto che avrebbero
    rallentato i loro spostamenti”, come ha detto un abitante del
    posto citato dal quotidiano locale Vanguard. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte