Noi denunceremo,pronte 150 nuove querele

(ANSA) – BRESCIA, 09 OTT – Il comitato delle vittime di
coronavirus Noi Denunceremo depositerà in procura a Bergamo
altre 150 denunce (per un totale di quasi 300) il prossimo
giovedì 15 Ottobre alle ore 9.30. “Abbiamo lasciato parlare per
un po’ esponenti del Governo e di Regione Lombardia – dice il
presidente Fusco -.
    Dopo trentaseimila morti ufficiali ed altre migliaia
ufficiose che non rientrano nella conta perchè morte soffocate
nel letto di casa o in qualche RSA senza un tampone mentre gli
ospedali esplodevano, non solo non abbiamo assistito ad alcun
rappresentante delle istituzioni che si sia fatto spontaneamente
da parte, ma sia il Presidente del Consiglio che il Presidente
di Regione Lombardia hanno iniziato una campagna mediatica
regionale, nazionale ed internazionale che ne esaltasse le gesta
in quei drammatici mesi. Al Ministero della Salute sono cosi
convinti che sia andato tutto bene da avere consentito che il
Direttore generale per la prevenzione si dedicasse ad altri
incarichi dagli inizi di maggio, in piena pandemia, e nel modo
più discreto possibile” ha detto Fusco. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte