Nomine alla Regione Sardegna, Solinas rinviato a giudizio

Condividi l'articolo

(ANSA) – CAGLIARI, 03 OTT – Il governatore della Sardegna,
Christian Solinas, è stato rinviato a giudizio dalla gup di
Cagliari Ermengarda Ferrarese, su richiesta del pm Andrea Vacca,
nell’ambito dell’inchiesta sulle nomine di due direttori
generali dell’amministrazione regionale: Silvia Curto alla
presidenza e Antonio Pasquale Belloi alla Protezione civile.
    Solinas è accusato di abuso d’ufficio. Il processo inizierà il
15 dicembre.
    La stessa giudice ha condannato a due anni e otto mesi la capo
di gabinetto della presidenza della Regione, Maria Grazia
Vivarelli, che aveva scelto di essere giudicata col rito
abbreviato. Il pm aveva sollecitato una condanna a due anni e
dieci mesi.
    E’ stata, invece, rinviata al 10 novembre l’udienza nei
confronti dell’assessora regionale degli Affari generali,
Valeria Satta, che deve rispondere di abuso d’ufficio e tentata
concussione. Satta oggi era assente in aula per
un’indisposizione del suo avvocato difensore Massimiliano
Ravenna. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte