Novafeltria. 25enne guidava ubriaco, immediato il ritiro della patente

Mag 24, 2021

  • Condividi l'articolo

    Carabinieri Novafeltria: controlli del territorio attuati nel weekend, 1 persona deferita in stato di libertà.

     

    E’ continuata anche nel decorso weekend l’operazione di perlustrazione e controllo del territorio condotta nel fine settimana dai Carabinieri della Compagnia di Novafeltria, chiamati non solo a far rispettare le norme in materia di contrasto alla diffusione del coronavirus attraverso il corretto distanziamento sociale, l’applicazione delle norme riguardanti il corretto utilizzo delle mascherine e, per quanto riguarda gli esercizi commerciali, gli orari di chiusura e la garanzia che dentro e fuori non si creino affollamenti, ma anche a porre in essere una capillare attività di controllo del territorio finalizzata al contrasto dei reati di tipo predatorio, al controllo della circolazione stradale sottoponendo ad alcoltest numerosi automobilisti e su soggetti sottoposti a misure di prevenzione e di sicurezza.

    Tale attività che ha visto l’impiego di vari equipaggi dipendenti dalla Compagnia Carabinieri di Novafeltria ed ha consentito di controllare in totale 115 persone di interesse operativo e 89 veicoli, deferire in stato di libertà 1 giovane per guida in stato di ebbrezza e ritirare 1 patente di guida sottoponendo a fermo amministrativo un veicolo.

    Nell’ambito della sicurezza stradale i Carabinieri della Compagnia di Novafeltria hanno denunciato un 25enne residente a Novafeltria che alla guida della sua autovettura, in località Cà Migliore di Maiolo, è stato sorpreso da una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile in evidente stato di ebbrezza alcolica. A seguito di accertamento tecnico mediante etilometro è risultato con un tasso alcolico pari a 2,20 grammi/litro e pertanto, come previsto dalla normativa vigente, è stato deferito all’A.G. di Rimini per “guida sotto l’influenza dell’alcool con il contestuale ritiro della patente di guida.

    I militari della Compagnia di Novafeltria hanno inoltre proceduto all’ispezione di 14 esercizi pubblici senza rilevare infrazioni e verificato che 6 persone – sottoposte a misure alternative alla detenzione, misure di sicurezza e di prevenzione – rispettassero le prescrizioni loro imposte dall’Autorità Giudiziaria.

    L’Arma di Novafeltria continua a raccomandare il massimo senso di responsabilità durante la guida dei mezzi, soprattutto in relazione all’uso di sostanze alcooliche o stupefacenti. L’invito è quello di non mettersi assolutamente al volante, qualora via sia anche il solo dubbio, di aver ecceduto nel bere, prevedendo, soprattutto nelle uscite in comitiva, che uno dei partecipanti, non assuma alcool e si occupi di riaccompagnare a casa gli altri.

    Rimarrà sempre alta e costante l’attività capillare di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Novafeltria per garantire la sicurezza dei cittadini.