Nucleare: Aiea, ancora nessun progresso con l’Iran

Condividi l'articolo

(ANSA) – VIENNA, 10 NOV – L’Agenzia internazionale per
l’energia atomica (AIEA), in un nuovo rapporto, ha ribadito la
sua “profonda preoccupazione” per il fatto che “non ci sono
ancora progressi nelle discussioni con l’Iran sulla questione
dei tre siti non dichiarati”. Il direttore generale Rafael
Grossi prende atto, però, della proposta di Teheran di ricevere
funzionari dell’organismo delle Nazioni Unite “entro la fine di
novembre” e auspica in questa occasione “chiarimenti” per “poter
garantire che il programma nucleare iraniano sia esclusivamente
pacifico”.
    L’Agenzia chiede nuovamente, come da mesi, “spiegazioni
tecnicamente credibili” all’Iran, “compreso l’accesso ai siti e
alle attrezzature, nonché la raccolta di campioni”, sottolinea
il rapporto. Aiea e Iran hanno ripreso i contatti il ;;7
novembre, e Teheran ha inviato una delegazione a Vienna. Ma il
dossier dei siti non dichiarati è uno dei punti principali su
cui si arenano i negoziati avviati nell’aprile 2021 a Vienna per
rilanciare l’accordo del 2015, silurato tre anni dopo dall’ex
presidente americano Donald Trump. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte