Nuoto: Paltrinieri, esco da Tokyo cresciuto

Ott 10, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – TRENTO, 10 OTT – “Questa è stata un’estate
    particolarmente difficile per me, anche in considerazione delle
    gare importarmi in programma. È andato tutto storto, e sono
    arrivato alle Olimpiadi cercando di gareggiare al meglio, anche
    se il mio stato di forma non era ottimale. Esco da questi giochi
    cresciuto: ho capito quanto conta la testa in una gara”. Così il
    nuotatore Gregorio Paltrinieri, confrontandosi con Massimiliano
    Rosolino al Festival dello sport di Trento.
        “A Tokyo sono sono arrivato male è depresso – racconta il
    nuotatore, che ha contratto la mononucleosi un mese prima
    dell’inizio dei giochi olimpici. – Fino agli europei ero nelle
    condizioni migliori, poi, quest’estate, mi sono allenato per un
    mese senza trovare un appiglio a cui sostenermi, i medici mi
    dicevano che non potevo neppure nuotare. Sugli 800 metri ho
    capito che potevo ancora farcela, anche se è stata dura. Mi sono
    messo in discussione, ed è data bene”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Portuali Trieste, dietrofront, la protesta continua

    Portuali Trieste, dietrofront, la protesta continua

    (ANSA) - TRIESTE, 17 OTT - Dietrofront del Coordinamento dei portuali triestini che, dopo il comunicato diffuso in serata, confermato dalla conferenza stampa tenuta dal leader Stefano Puzzer, è tornato sulla propria decisione sostenendo in un breve messaggio sui...

    Verona: Tudor, ci prendiamo primo tempo e lavoriamo

    Verona: Tudor, ci prendiamo primo tempo e lavoriamo

    (ANSA) - MILANO, 16 OTT - "Un vantaggio di 2-0 non lo vogliamo più, è già la terza volta": lo dice sorridendo Igor Tudor, a Dazn, al termine della sconfitta subita dal Milan a San Siro dopo che il suo Verona era riuscito a conquistare un doppio vantaggio nel primo...