Nuova rassegna per l’Auditorium di San Romualdo a Ravenna

Mag 6, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – RAVENNA, 06 MAG – Sei appuntamenti dal 7 al 22
    maggio, sempre alle 18.30, per il nuovo Auditorium di San
    Romualdo a Ravenna, nuova casa dell’Orchestra Giovanile Luigi
    Cherubini. A maggio, il calendario di San Romualdo conta due
    concerti domenicali degli ensemble cameristici proprio della
    Cherubini (il Quartetto d’archi Amouage e un sestetto d’archi,
    rispettivamente l’8 e il 22 maggio, e quattro appuntamenti con
    il Coro del Teatro dell’Opera Nazionale d’Ucraina), a partire
    dal concerto del 7 maggio dedicato alla Giornata internazionale
    della Mamma (gli altri concerti sono in programma il 14, 15 e 21
    maggio). Tutti gli eventi sono a ingresso libero grazie al
    contribuito di Quick e, in occasione delle esibizioni del Coro
    ucraino, sarà attiva la raccolta fondi coordinata da Ravenna
    Solidale per sostenere le popolazioni coinvolte nel conflitto,
    di qualsiasi nazionalità ed etnia. Per le formazioni
    cameristiche della Cherubini le date a San Romualdo si
    intrecciano al programma de La musica senza barriere, che
    quest’anno raggiunge anche Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Imola
    e Bologna. Per gli artisti ucraini i concerti arrivano invece dopo le
    iniziative organizzate in occasione della Pasqua ortodossa, un
    ringraziamento per la Città che li ha accolti, e i prossimi
    impegni che scorreranno paralleli, a giugno e luglio, alle
    giornate di Ravenna Festival. Mentre l’appuntamento con il Coro
    ucraino del 7 è intitolato L’amore della madre, si apre con un
    Ave Maria e prosegue fra canzoni popolari; quello del 14 è
    dedicato alla lirica, Viva l’opera, e include arie, ensemble e
    cori di compositori ucraini e italiani. Il giorno successivo,
    Preghiera silenziosa è invece un concerto di musica sacra. Il
    Quartetto d’archi Amouage si cimenterà invece nel Quartetto in
    fa maggiore n. 23 di Mozart e nel Quartetto per archi op. 18 n.
        4 in do minore di Beethoven. Il 22 maggio, il Sestetto d’archi
    ha scelto il Sestetto per archi n. 2 op. 36 in sol maggiore di
    Brahms e il Quintettino op. 30 n. 6 di Boccherini, dedicato a “La musica notturna nelle strade di Madrid”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Record mondiale 400sl per l’australiana Titmus

    Record mondiale 400sl per l’australiana Titmus

    (ANSA) - ROMA, 22 MAG - L'australiana Ariarne Titmus, campionessa olimpica nei 200 e 400 stile libero a Tokyo, ha migliorato di sei centesimi il record mondiale dei 400, nuotando in 3'56''40 ai campionati nazionali in corso ad Adelaide, cancellando il precedente...

    Collisione in volo tra ultraleggeri, due morti a Trani

    Collisione in volo tra ultraleggeri, due morti a Trani

    (ANSA) - TRANI, 22 MAG - E' di due morti ed un ferito il bilancio della collisione in volo tra due ultraleggeri verificatasi stamattina nelle campagne di Trani, a circa 50 chilometri a nord di Bari. Un velivolo è precipitato e le due persone a bordo sono morte;...