Nuova rettrice al Politecnico di Milano, è Donatella Sciuto

Condividi l'articolo

(ANSA) – MILANO, 10 NOV – Per la prima volta sarà una donna a
guidare il Politecnico di Milano. Si tratta di Donatella Sciuto
che è stata eletta come nuova rettrice alla seconda votazione
con 892,81 voti pesati. Il suo mandato inizierà il primo gennaio
2023 e terminerà il 31 dicembre 2028. Gli altri sfidanti erano
Antonio Capone a cui sono andati 443,47 voti, Giulio Magli che
ha avuto 182,47 voti e Gianpaolo Rosati con 45,28 voti.
    Si sono presentati alle urne, come spiega l’ateneo in una
nota, 1.602,52 elettori pesati, pari al 90,13% degli aventi
diritto. L’attuale Rettore del Politecnico L’attuale rettore Ferruccio Resta rimarrà in carica fino al
31 dicembre 2022.
    Donatella Sciuto è l’attuale prorettore vicario del Politecnico
di Milano. È professore Ordinario di Sistemi di Elaborazione al
Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria. Ha
conseguito la laurea in Ingegneria Elettronica al Politecnico di
Milano e il PhD in Electrical and Computer Engineering dalla
University of Colorado, a Boulder.
    Ha inoltre conseguito il Master in Business and
Administration (CEGA) dalla Scuola di Direzione Aziendale
dell’Università Bocconi. Dal 2013 è membro del Consiglio
Superiore della Banca d’Italia. Dal 2017 è membro indipendente
del Consiglio di Amministrazione di AVIO S.p.A e di Raiway
S.p.A, dal 2021 di Fila S.p.A e dal 2022 è membro del
supervisory board di STMicroelectronics. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte