Nuovi titoli per la stagione de I Teatri di Reggio Emilia

Ott 2, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – REGGIO EMILIA, 02 OTT – Agli spettacoli già
    programmati da ottobre a dicembre, la Fondazione I Teatri di
    Reggio Emilia aggiunge ora le proposte di gennaio: la Carmen di
    Bizet, due concerti, due balletti e due proposte di prosa, con i
    biglietti in vendita già dal 4 ottobre. Il capolavoro dell’opera
    francese, la Carmen appunto, che manca da Reggio da 26 anni,
    verrà presentata il 28 e 30 gennaio con l’Orchestra Toscanini
    diretta da Jordi Bernacer, la regia di Silvia Paoli col
    mezzosoprano reggiano Martina Belli nei panni della celebre
    zingara.
        Il cartellone concertistico si arricchirà, invece, della
    presenza della Mahler Chamber Orchestra (12 gennaio) diretta da
    Daniele Gatti nella prima e nella terza Sinfonia di Schumann e,
    il 23 gennaio, del duo violino e pianoforte di Vadim Repin e
    Nikolai Lugansky che proporranno un programma da Ravel, a
    Prokofiev, a Bartòk e Brahms. Per la danza il 21 gennaio la
    Akram Khan Company mescolerà classico e contemporaneo nel
    balletto Outwitting the Devil che esplora i rituali più antichi
    nel mezzo del nostro pianeta in continua evoluzione. L’ultima
    produzione di questo prolifico coreografo internazionale si
    aggiunge ai già annunciati Triptych di Peeping Tom (6 e 7
    novembre) e Political Mother Unplugged di Hofesh Shechter
    Company / Shechter 2 (14 novembre). La stagione di prosa, in
    fine, aggiunge al cartellone L’ora in cui non sapevamo niente
    l’uno dell’altro, (18 e 19 dicembre), con la regia di Andreina
    Garella, che prosegue il progetto dedicato a Teatro e Salute
    Mentale, e Chi ha paura di Virginia Wolf (25 e 26 gennaio), con
    Sonia Bergamasco, diretta da Antonio Latella. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Incidenti lavoro: 2 operai feriti in centrale termica, uno grave

    Incidenti lavoro: 2 operai feriti in centrale termica, uno grave

    (ANSA) - MILANO, 16 OTT - Due operai sono rimasti feriti, uno in modo grave, in mattinata a Turbigo (Milano) all'interno di una centrale termica. Secondo la ricostruzione del 118, i due operai sarebbero precipitati da un'altezza di circa quattro metri, Un 49enne ha...