Olanda verso la chiusura totale dei ristoranti

Il governo olandese pensa di chiudere completamente i ristoranti e vietare la vendita di alcolici dopo le 20, come misure per contenere la curva dei contagi da coronavirus. Lo riporta RTL Nieuws. Le nuove misure, che nei Paesi Bassi hanno già suscitato le proteste degli imprenditori del settore, dovrebbero applicarsi per almeno due settimane e saranno presentate questa sera in conferenza stampa dal primo ministro Mark Rutte. Le scuole rimarranno aperte così come le palestre. Nei giorni scorsi i Paesi Bassi hanno superato la soglia dei 6.500 contagi quotidiani. 

In Israele il numero dei decessi da coronavirus è arrivato a 2021 ma si registra, per la prima volta da settimane, il più basso tasso di morbilità, il 7%. Secondo i dati del ministero della sanità nelle ultime 24 ore i nuovi contagi sono stati 3.097 su circa 44mila tamponi effettuati. Scendono anche i malati gravi che arrivano a 801 su 51mila cai attivi. Oggi, presieduto dal premier Benyamin Netanyahu, si riunisce il Comitato governativo sul coronavirus per esaminare la situazione alla vigilia della data indicata (14 ottobre) per la fine di questa fase del lockdown. Il governo ha già fatto sapere che non sarà rinnovato il contrastato bando delle manifestazioni di massa che è stato in vigore in questo periodo.


Fonte originale: Leggi ora la fonte