Oms: Europa, nuovo record di casi, oltre 123mila in 24 ore

    L’Europa ha registrato ieri il secondo record giornaliero consecutivo di casi di coronavirus: lo riporta l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) sul proprio sito. Sabato i contagi sono stati 123.684, circa l’8,3% in più rispetto al record precedente di 114.227 casi segnato venerdì.

    A livello globale, i casi di covid hanno superato sabato sera la soglia dei 37 milioni: secondo la Johns Hopkins University ad oggi sono a quota 37.213.592, inclusi 1.072.959 decessi.
L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) riporta sul suo sito che nella giornata di ieri sono stati registrati 383.359 contagi nel mondo, il 7,9% in più rispetto ai 355.244 del record di venerdì. Si tratta del terzo record giornaliero consecutivo dall’inizio della pandemia.

Gli Stati Uniti hanno registrato ieri 54.639 nuovi casi di coronavirus e 618 ulteriori decessi provocati dal morbo: lo riporta la Johns Hopkins University sul proprio sito. Il dato dei contagi rappresenta un calo del 4,8% rispetto al livello di venerdì scorso (57.420). I nuovi dati portano il totale delle infezioni nel Paese a quota 7.717.932 e quello dei morti a 214.370.

Esplode il numero dei casi di positività al Covid-19 in Francia, con un aumento di 26.896 contagi nella sola giornata di sabato, come ha informato – con inusuale ritardo – Santé Publique. Il tasso di positività che solo due giorni fa era al 9,1%, schizza all’11%. Iieri sono stati segnali 54 decessi, per un totale di 32.684.

Il Brasile ha superato la soglia dei 150 mila morti per coronavirus, anche se il bilancio quotidiano dei decessi scende lentamente. Lo riferiscono fonti ufficiali. Il Paese sudamericano è il secondo al mondo per numero di vittime del Covid-19 dopo gli Stati Uniti, e il terzo per numero di contagi dopo Usa e India.

In India i contagi hanno superato ireri i sette milioni, avvicinando sempre più il Paese asiatico al primato degli Stati Uniti tra le nazioni più colpite dalla pandemia. Gli ultimi dati del ministero della Salute hanno mostrato un aumento di quasi 75.000 casi, portando il totale a 7,05 milioni. Negli Stati Uniti le infezioni sono a quota 7.718.947.


Fonte originale: Leggi ora la fonte