Onu, quasi 4.500 civili uccisi in Ucraina da inizio guerra

Giu 16, 2022

  • Condividi l'articolo

     L’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani (Ohchr) ha reso noto che dall’inizio dell’invasione russa sono stati uccisi 4.481 civili.
        I feriti sono invece 5.565. Lo scrive Ukrinform. Secondo l’ultimo aggiornamento, le vittime includono 1.739 uomini, 1.159 donne, 119 ragazze e 125 ragazzi, oltre a 40 bambini e 1.299 adulti il ;;cui sesso è ancora sconosciuto.  La maggior parte dei civili uccisi è rimasta vittima di bombardamenti, missili e attacchi aerei.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • La Corte Suprema targata Trump cambia l’America

    La Corte Suprema targata Trump cambia l’America

     La Corte Suprema targata Donald Trump riscrive la storia dell'America e manda in pensione il diritto all'aborto, regalando ai conservatori una vittoria che agognavano da anni. Lo fa fra le proteste, le critiche e il crescente scetticismo degli americani: solo...

    Nel mirino dei ‘saggi’ anche voto, clima e nozze gay

    Nel mirino dei ‘saggi’ anche voto, clima e nozze gay

    Non solo l'aborto e le armi. Con una Corte suprema dominata da una maggioranza di sei giudici conservatori - di cui tre nominati da Donald Trump - sono a rischio altri diritti e valori fondamentali, dal clima alla religione e al voto. Il nuovo banco di prova...