Ottavia Piccolo è Hannah Arendt

Sono iniziate a Bolzano le prove di “Eichmann. Dove inizia la notte”, nuovo testo di Stefano Massini interpretato da Ottavia Piccolo, che veste i panni di Hannah Arendt, e Paolo Pierobon diretti da Mauro Avogradro. La coproduzione tra Stabile di Bolzano e Venezia è destinata a una lunga tournée che toccherà il Piccolo Teatro – Teatro d’Europa di Milano, per fare tappa a Genova, Venezia, Trento, Padova, Treviso e Torino.
    Già richiesto dai teatri di tutto il mondo, “Eichmann. Dove inizia la notte” è un atto unico di squassante semplicità che porta in scena un’intervista della filosofa, scrittrice e politologa Hannah Arendt ad Adolf Eichmann, il gerarca nazista responsabile di aver pianificato, strutturato e dunque reso possibile lo sterminio di milioni di ebrei. Con l’allestimento di questo nuovo spettacolo, che verrà presentato in prima nazionale, l’ente bolzanino che da poco ha compiuto 70 anni, si conferma una fabbrica del teatro, capace di investire nel futuro, assolvendo alla funzione per cui è stato fondato: quella di sostenere e diffondere il teatro a livello nazionale. Una finalità che risulta ancora più urgente in questi momenti di sospensione delle attività dal vivo durante i quali ideare e pianificare spettacoli e iniziative teatrali significa credere fortemente nel valore della cultura come strumento di rinascita sociale e – non da ultimo – iniettare nuova linfa ed energia a favore dei professionisti dello spettacolo a livello locale e nazionale. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte