Papa: nuovo appello per vaccini, siano accessibili a tutti

(ANSA) – CITTA DEL VATICANO, 17 DIC – Il Papa torna a
chiedere un accesso ai vaccini e alle cure contro il Covid anche
per i più fragili. “Rinnovo l’appello ai responsabili politici e
al settore privato affinché adottino le misure adeguate a
garantire l’accesso ai vaccini contro il Covid-19 e alle
tecnologie essenziali necessarie per assistere i malati e tutti
coloro che sono più poveri e più fragili”: è quanto si legge nel
Messaggio per la 54a Giornata Mondiale della pace che si celebra
il Primo gennaio 2021. La pandemia ha dimostrato che “nessuno si
salva da solo e nessuno Stato nazionale isolato può assicurare
il bene comune della propria popolazione”.
    “In un tempo dominato dalla cultura dello scarto – prosegue
il Papa -, di fronte all’acuirsi delle disuguaglianze
all’interno delle Nazioni e fra di esse, vorrei invitare i
responsabili delle Organizzazioni internazionali e dei Governi,
del mondo economico e di quello scientifico, della comunicazione
sociale e delle istituzioni educative a prendere in mano” una “bussola” per “imprimere una rotta comune al processo di
globalizzazione, una rotta veramente umana”. Il Papa chiede di
essere “testimoni della cultura della cura, per colmare tante
disuguaglianze sociali”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte