Partiti al test Comunali. L’appello di Berlusconi: “Genova un modello”

Giu 11, 2022

  • Condividi l'articolo

    L’ ultimo giorno di campagna elettorale si è chiuso con gli appelli per il voto nei grandi centri urbani. A iniziare da Genova dove il centrodestra punta alla riconferma dell’uscente Marco Bucci e lo fa con cauto ottimismo. «Oggi Genova è il naturale sbocco al mare non soltanto della pianura padana, ma dell’intera Europa centrale e occidentale – afferma Silvio Berlusconi – Dobbiamo rafforzare questo ruolo, battendo la concorrenza dei porti del Nord Europa. Questo significa lavoro e benessere per i genovesi, ma richiede interventi indispensabili come la Gronda e il Terzo Valico, voluti dal centrodestra e rallentati quando non osteggiati dalla sinistra e dai Cinque Stelle».

    Cinque anni fa, a sorpresa rispetto ai pronostici, Bucci riuscì a strappare il Comune alla sinistra. E oggi la coalizione che lo sostiene punta proprio a continuare un lavoro di crescita economica iniziato allora. Ed è così che il leader azzurro si appella agli elettori genovesi per non «sprecare una grande occasione». «Bisogna portare avanti l’esperienza di buon governo – dice Berlusconi -. Quello ideato dal centrodestra e guidato da Bucci è «un modello civico di guida della città che ha suscitato grande ammirazione e grandi apprezzamenti».

    Berlusconi chiede ai cittadini anche di «scegliere la lista di Forza Italia». «I nostri candidati, a sostegno del sindaco Bucci – dice -, sono persone che conoscono e amano profondamente la loro città. Non sono professionisti della politica, sono donne e uomini che ogni giorno dimostrano nella loro attività competenza, serietà, onestà assoluta. Votare Forza Italia significa porre al centro dell’attività del Comune di Genova l’impresa e la famiglia, alleggerendo il carico fiscale e la burocrazia, quindi significa essere ancora una volta dalla parte dei futuro, dei giovani. Vuol dire anche stare dalla parte di chi è in difficoltà, i più deboli, gli anziani, chi non ce la fa a sopportare le conseguenze della pandemia, del caro bollette, dell’aumento dei prezzi»

    Con lo stesso ottimismo il centrodestra si appresta ad affrontare la sfida del Comune di Palermo. Insomma la sfida sulle due grandi metropoli chiamate a scegliere i nuovi amministratori vede ricompattato il centrodestra che proprio giovedì sera, nel corso della presentazione di Sboarina a Verona, aveva visto un’altra importante dimostrazione di ritrovata coesione con l’abbraccio tra Salvini e la Meloni. D’altronde, al di là delle divisioni pur esistenti, il centrodestra si presenta unito in coalizioni in 21 dei 26 capoluoghi di provincia chiamati al voto. Già sulla carta la coalizione guidata da Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia parte da un obiettivo vantaggio visto che guida 18 dei 26 Comuni. Questo primo turno delle Comunali è importante come banco di prova del voto di lista. Anche se amministrativo, il voto potrà servire a vedere se sarà confermato il «sorpasso» di Fratelli d’Italia sulla Lega, non soltanto al Centro e al Sud, ma anche nella maggior parte dei territori al Nord. Così come, sempre relativamente al partito di Salvini, sarà interessante isolare il risultato della lista «Prima l’Italia», con cui il partito si è presentato a Palermo, Messina e Taranto, laboratorio, nelle intenzioni del suo leader, per una futura federazione di centrodestra nazionale.

    Le operazioni di scrutinio inizieranno lunedì alle 14, dando precedenza a quelle per le elezioni comunali e successivamente a quelle per le eventuali elezioni circoscrizionali. Nei seggi, infine, sarà raccomandato l’uso della mascherina, ma non obbligatorio. Chi è positivo e in isolamento a casa, per votare dovrà rivolgersi al sindaco del proprio Comune, coloro che invece sono ricoverati possono votare nelle sezioni ospedaliere o nei seggi speciali.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Scoperto relitto affondato a profondità record di quasi 7.000m

    26 giugno, 16:44 Cronaca MANILA - Una nave da guerra americana affondata in una battaglia navale della Seconda Guerra Mondiale nel Pacifico non lontano dalle Filippine è stata avvistata e filmata a una profondità record di quasi 7.000 metri sul fondo dell'oceano. Il...

    Covid: 48.456 contagi, 44 le vittime. Tasso al 24,3%

    Covid: 48.456 contagi, 44 le vittime. Tasso al 24,3%

    Sono 48.456 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 56.386. Le vittime sono 44, a fronte delle 40 di ieri. Tra antigenici e molecolari, sono stati eseguiti in tutto 199.340 tamponi, con il...