• Per il fumetto momento d’oro, festival lo celebra

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – MILANO, 16 SET – Nel centenario della nascita di
    Charles M.Schulz, creatore dei mitici Peanuts, Ascoli Piceno
    ospita la prima edizione di Linus – Festival del fumetto.
        Quattro giorni, dal 29 settembre al 2 ottobre, dedicati
    all’evoluzione e agli sviluppi di questo genere letterario
    attraverso proiezioni, letture, mostre, concerti, dialoghi con
    gli ospiti e incontri con le scuole. Un progetto ideato e
    diretto da Elisabetta Sgarbi, sulla scia del crescente successo
    de La Milanesiana, presentato oggi al Teatro Filodrammatici di
    Milano.
        “Il fumetto italiano sta vivendo un momento d’oro: una
    recente ricerca dell’ associazione italiana degli editori ci
    dice che ogni 8 libri venduti, uno è un fumetto – ha detto il
    ministro Dario Franceschini, aprendo in collegamento il lancio
    del festival – Leggere i fumetti è il primo passo per
    avvicinarsi alla lettura, in questi anni – ha spiegato
    Franceschini – il ministero ha lavorato con impegno per cercare
    di colmare un vuoto del passato, per cui l’arte del fumetto è
    stata incomprensibilmente considerata un’arte minore mentre non
    è così. Abbiamo finanziato moltissimi progetti, il festival
    Linus è uno di questi, perché dagli anni ’60 le sue strisce
    hanno contribuito alla diffusione del fumetto in Italia”.
        Al creatore dei mitici Peanuts, che hanno ispirato la storica
    rivista italiana edita da La nave di Teseo, è dedicata la mostra
    inedita ‘Tutti i linus. 100 anni con Charles Schulz’, curata da
    Elisabetta Sgarbi e Marcello Garofalo. “L’attenzione crescente
    per il fumetto – ha detto Elisabetta Sgarbi – non può fare a
    meno di riferirsi alla sua storia. E nella storia del fumetto la
    rivista linus ha un ruolo di assoluta importanza. Ho messo la
    mia Fondazione a disposizione di questo progetto di
    Festa/Festival di linus che, a partire dal fumetto, si
    raccordasse con la Letteratura, con il Cinema, con la Musica”.
        Tra gli appuntamenti in calendario ad Ascoli Piceno, una
    serata dedicata a Diabolik con ospiti i Manetti bros; Simone
    Cristicchi con uno spettacolo in anteprima in cui unisce musica
    e disegno, dal titolo “Ho disegnato troppo”; una lezione
    esclusiva per gli studenti del Liceo Artistico con il fumettista
    e leader dei Tre Allegri Ragazzi Morti Davide Toffolo; un
    dialogo tra Milo Manara e Sandro Veronesi; Antonio Rezza che
    racconta “Encefalon”, il suo estroso mazzo di Carte da Gioco, e
    infine l’ anteprima assoluta dello spettacolo Extralishow, tra
    musica, disegno dal vivo e parole, nato da un’idea di Elisabetta
    Sgarbi e con protagonisti gli Extraliscio. Con loro sul palco
    l’attore e poeta Leo Mantovani, che narrerà la storia della band
    punk da balera, Antonio Rezza e Davide Toffolo che durante lo
    spettacolo canterà e disegnerà dal vivo. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte