Per la Festa della Musica il 21 giugno oltre 10mila eventi

Giu 14, 2022

  • Condividi l'articolo

    Torna in grande stile la Festa della Musica. Il 21 giugno, più di 720 città italiane si animeranno grazie agli oltre 10mila eventi previsti, ai 35mila artisti coinvolti, ai 25mila operatori e tecnici dello spettacolo impiegati in 930 strutture organizzative. Madrina dell’edizione 2022, che sarà dedicata a David Sassoli recentemente scomparso che nel 2019 fu ospite a Fiesole, sarà Malika Ayane con un concerto a Castel Sant’Elmo a Napoli. “Recovery Sound & Green Music Economy” è il titolo scelto, con il chiaro obiettivo di ripartire nel segno di una particolare attenzione e rispetto verso l’ambiente, senza dimenticare i giovani e l’impatto economico del settore. “In questi anni è diventato un evento riconoscibile, con il moltiplicarsi di eventi di qualità straordinaria in città e borghi. W la festa della musica”, è stato il videomessaggio inviato dal ministro della Cultura Dario Franceschini durante la presentazione della manifestazione. Gli ha fatto eco il sottosegretario Lucia Borgonzoni che ha sottolineato l’importanza della musica: “Oggi assistiamo alla rinascita della musica e degli spettacoli dal vivo. Il covid ha scoperto la valenza della musica tutta. L’importanza di iniziative come questa la dimostrano i numeri”, ha sottolineato. Per la ministra Fabiana Dadone “il 2022, anno europeo dei giovani, sarà fortemente connotato dal binomio giovani-cultura”. “E’ molto facile prestare voce e volto a una manifestazione come questa. La musica è un bene primario per la nostra vita, come mangiare, e io sono contenta di essere stata coinvolta – ha detto Malika Ayane -. Dobbiamo però ricordare il segmento della musica anche gli altri 364 giorni all’anno con tutti quelli che lottano per questo lavoro. Mi auguro che il radicarsi di questo evento porti al giusto riconoscimento del nostro settore”. Tanti gli eventi della Festa, giunta alla 28/a edizione e promossa in Italia dal ministero della Cultura, dall’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica, dall’AFI, dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea e dalla SIAE, tra questi: all’università di Tor Vergata a Roma i Pink Floyd Legend aprono i festeggiamenti di #FutureSight nel 40/o anniversario della Fondazione dell’ateneo; Roma e Palermo ricordano anche la stagione delle Woodstock italiane del 1972 con C’era un grande Prato Rock (a Villa Pamphilj e nel Parco archeologico di Selinunte); la musica risuonerà anche in otto aeroporti (Bari, Bergamo, Cuneo, Napoli, Olbia, Torino, Trapani e Milano Malpensa dove si esibirà Eugenio Finardi), nelle metropolitane e sui treni della Calabria (grazie a Calabriasona). Appuntamento anche in alcuni siti archeologici grazie a Archeoclub, a Procida Capitale della Cultura, nei teatri, nelle carceri. Il 21 giugno la musica sarà protagonista anche dei palinsesti della Rai che racconterà Recovery Sound, da Rai1 con Uno Mattina Estate e Camper a Rai Cultura che proporrà il concerto di Malika, passando per Rainews24, Rai Gulp, Rai Storia, Radio1, Radio3.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Incidenti stradali: 21enne morto e due feriti nel Bolognese

    Incidenti stradali: 21enne morto e due feriti nel Bolognese

    (ANSA) - BOLOGNA, 30 GIU - Un motociclista di 21 anni è morto e altre due persone sono rimaste ferite in un incidente avvenuto poco dopo le 21 di ieri a Crespellano, nel Bolognese. La vittima era con una amica in sella a una moto che, per cause da ricostruire, in...