Per Unipol un utile semestrale a 684 milioni

Ago 5, 2022

Condividi l'articolo

Il gruppo Unipol ha chiuso il primo semestre dell’anno con un utile di 684 milioni di euro, in crescita rispetto ai 652 milioni del 2021, grazie ai 318 milioni di euro derivanti dalla contabilizzazione di Bper, che ha beneficiato delle partite contabili straordinarie legate all’acquisizione di Carige. L’utile normalizzato sarebbe stato di 405 milioni, in crescita dai 386 milioni dello scorso anno. I premi salgono dell’1,2% a 6,6 miliardi mentre il solvency ratio consolidato si attesta al 201%. Il cda della controllata UnipolRec ha accettato l’offerta presentata da Amco per vendita del portafoglio di 2,6 miliardi di euro di npl ad un prezzo di 307 milioni.

Unipol conferma “in assenza di eventi attualmente non prevedibili anche legati a un aggravarsi del contesto di riferimento, un andamento reddituale della gestione consolidata per l’anno in corso in linea con gli obiettivi fissati nel Piano Strategico 2022-2024”. Lo si legge nella nota sui risultati semestrali.


Fonte originale: Leggi ora la fonte