Pirlo al Karagumruk, ‘l’importante è ripartire’

Giu 13, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ISTANBUL, 13 GIU – “Per me è importante ricominciare
    dopo un anno di stop”. Lo ha detto Andrea Pirlo a proposito
    della sua nomina ad allenatore del Fatih Karagumruk durante una
    conferenza stampa a Istanbul trasmessa dalla Tv di Stato Trt.
        “Spero che quest’anno porti buoni risultati” ha detto Pirlo
    affermando che “è stato facile trovare un punto di incontro” con
    la dirigenza della squadra turca che si è fatta sentire nelle
    scorse settimane. “Ho avuto tanti contatti con tante squadre,
    sia in Italia che all’estero ma sentendo anche le ambizioni di
    questa squadra mi hanno convinto a venire qui, perché sono le
    mie stesse ambizioni: fare un buon campionato” ha detto Pirlo
    aggiungendo che c’erano stati contatti anche da parte di “squadre più blasonate” di quella turca. “Ho giocato con squadre
    importanti e ho contatti con tante persone nel mondo del calcio
    se sarà necessario userò questi contatti per fare mercato” ha
    detto ancora Pirlo.
        Il Karagumruk, squadra che rappresenta un quartiere di
    Istanbul, Vefa, è arrivato ottavo nella Super Lig turca nella
    stagione appena conclusasi e nelle sue file militano tre
    calciatori italiani: Emiliano Viviano, Davide Biraschi e Fabio
    Borini. C’è anche l’argentino ex Lazio e Milan Lucas Biglia, che
    però è in procinto di passare a un altro club di Istanbul, il
    Basaksehir. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Calcio donne: Azzurre verso Europei, domani le convocazioni

    Calcio donne: Azzurre verso Europei, domani le convocazioni

    (ANSA) - ROMA, 25 GIU - È terminata con il netto successo sulla selezione giovanile maschile del Castel di Sangro la quarta settimana di preparazione della Nazionale Femminile in vista di Euro 2022. Il torneo continentale - rimandato di un anno per concedere...

    La Corte Suprema targata Trump cambia l’America

    La Corte Suprema targata Trump cambia l’America

     La Corte Suprema targata Donald Trump riscrive la storia dell'America e manda in pensione il diritto all'aborto, regalando ai conservatori una vittoria che agognavano da anni. Lo fa fra le proteste, le critiche e il crescente scetticismo degli americani: solo...