Premio Amazon Storyteller 2021, vince Cristina Stillitano

Nov 12, 2021

  • Condividi l'articolo

     E’ l’ultimo episodio “Andrai, tornerai, non morirai” della serie di gialli di Cristina Stillitano, con protagonista il commissario Clodoveo, a vincere la seconda edizione italiana del Premio Amazon Storyteller 2021, dedicato alla produzione di nuove opere letterarie autopubblicate da autori indipendenti. Interrogatori, intuizioni, indizi si susseguono senza tregua, un colpo di scena dopo l’altro, in un labirinto di dettagli misterioso e suggestivo in stile Agatha Christie. L’Italia anni ’50, luoghi e ricordi che ci appartengono ancora, fanno da sfondo a personaggi intensi e profondi, tra spiragli divertenti, malinconie struggenti e tocchi di umanità vera nati dalla passione per la scrittura dell’autrice romana Cristina Stillitano. La proclamazione è avvenuta sulle pagine Facebook di Kindle Direct Publishing e Libreriamo.it, dove è possibile rivedere l’evento, alla presenza della giuria di esperti formata da Salvino Muscarello, vincitore dell’edizione 2020 con il libro ‘La Corrente Invisibile’, Alessia Rastelli, giornalista del Corriere della Sera, Marinella Zetti, giornalista indipendente, Amabile Giusti, autrice, e Mariangela Marseglia, Vp e Country Manager di Amazon.it e Amazon.es. “Andrai, tornerai, non morirai” è stata premiata per “la maturità e la qualità della scrittura, per la forza dell’ambientazione, completa e descritta in maniera cinematografica, per la trama ben articolata su più livelli, e per la costruzione dei personaggi che, pur nella serialità dell’opera, nulla fanno perdere alla fruizione di questa storia”. La Stillitano riceverà un premio in denaro di 5.000 euro e potrà beneficiare di una campagna marketing per promuovere la propria opera letteraria su Amazon.it. Inoltre, il libro vincitore avrà la possibilità di essere pubblicato gratuitamente in formato audio da Audible. Tutti gli altri finalisti hanno ricevuto un e-reader Amazon Kindle Oasis.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte