Premio Nonino: Almond, ‘bambini, la guerra la fanno i grandi’

Mag 6, 2022

  • Condividi l'articolo

    UDINE – “Di questa guerra, che è qualcosa di spaventoso, possiamo dire ai bambini che non ha niente a che fare con loro, che è creata da persone che sono diventate adulte, ma sono cresciute nel modo sbagliato, che i bambini non avrebbero mai invaso l’Ucraina, lo hanno fatto gli adulti”. Lo ha detto lo scrittore britannico David Almond, premio Internazionale Nonino 2022, 45° anno + due, celebre a livello mondiale per il suo romanzo “Skellig”, pubblicato in 40 lingue, che domani riceverà il riconoscimento nella distilleria Nonino a Percoto (Udine). La giuria ha voluto menzionare soprattutto il suo ultimo romanzo, “La guerra è finita”, ambientato durante la Grande Guerra. “Uno dei motivi per cui scrivo per i ragazzi – ha proseguito Almond – è che credo nel futuro, sono molto ottimista e penso che i bambini saranno in grado di realizzare un mondo migliore. Certo – ha precisato – non possiamo scaricare su di loro la responsabilità del futuro, quindi credo che una cooperazione tra ragazzi e adulti sia la soluzione più auspicabile. Scrivo perché penso che i miei lettori saranno le persone che potranno creare un mondo migliore. Dove si riducano le diseguaglianze, non prevalga l’individualismo, ma regnino la solidarietà e un vero senso di comunità”.
        Almond, che ha ricevuto numerosi riconoscimenti in tutto il mondo, sul premio Nonino ha detto: “Mi onora e mi tocca il cuore perché è la prima volta che viene attribuito a uno scrittore per i ragazzi. In Italia – ha aggiunto – ho tantissimi lettori, meravigliosi editori e diversi sostenitori, quindi sono grato a questo Paese che mi è davvero prezioso”. Lo scrittore sta lavorando a un nuovo romanzo, in uscita nel 2023, che racconta, ha spiegato, “la storia di un bimbo e una bimba che vivono in una piccola città, la esplorano, e cominciano a giocare insieme in una chiesa abbandonata”. Già pronti per la pubblicazione anche alcuni libri illustrati, “Paper Boat, Paper Bird”, ambientato in Giappone, “The woman who turned children into birds”, “Puppets”, romanzo su un un anziano mastro burattinaio che crea il suo ultimo burattino, il quale poi prende vita. E’ anche in arrivo nel 2023 un’edizione speciale di “Skellig”, il suo romanzo più famoso, in occasione del 25° anniversario della prima pubblicazione. 
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Caos centrodestra dopo il vertice di Arcore, Fdi all’attacco

    Caos centrodestra dopo il vertice di Arcore, Fdi all’attacco

    "È sicuramente positivo essersi incontrati ma l'unità della coalizione non basta declamarla. Occorre costruirla nei fatti. Su 26 città capoluogo sono solo 5, ma purtroppo importanti, le città in cui il centrodestra andrà diviso al primo turno ma restano ancora diversi...

    Peste suina: a Roma altri 3 casi, in arrivo nuove ordinanze

    Peste suina: a Roma altri 3 casi, in arrivo nuove ordinanze

    Altri tre casi di peste suina a Roma e altre ordinanze per rimodulare al zona infetta e prendere nuovi provvedimenti. "Nella giornata di oggi è attesa l'ordinanza che rimodula i confini della zona infetta a seguito della conferma di tre ulteriori casi di positività...