Premio Wondy letteratura resiliente, al via la sesta edizione

Condividi l'articolo

 Prende il via la sesta edizione del Premio Wondy per la letteratura resiliente, progetto nato nel 2018 in memoria della giornalista e scrittrice Francesca Del Rosso, da molti conosciuta come Wondy per il memoir “Wondy – Ovvero come si diventa supereroi per guarire dal cancro”(Rizzoli). Umberto Ambrosoli, avvocato e saggista, è stato riconfermato presidente della Giuria tecnica designata annualmente tra una rosa di giornalisti, accademici, scrittori e personalità del mondo della cultura e della comunicazione.
    Quest’anno è composta da: Stefania Auci, Federico Bertoni, Alessandra Casella, Fabio Genovesi, Luca Dini, Francesca Mannocchi (vincitrice tra l’altro della V edizione del Premio Wondy), Gaia Manzini, Emanuele Nenna e Gianni Turchetta.
    Il Comitato Promotore, coadiuvato da un gruppo di lettori dell’associazione “Wondy Sono Io” insieme ai coordinatori, identificherà entro dicembre le sei opere finaliste che saranno successivamente sottoposte al giudizio della Giuria tecnica e di quella popolare.
    I vincitori verranno annunciati e premiati presso il Teatro Manzoni di Milano il 13 marzo 2023 nel corso di una serata organizzata dall’associazione “Wondy Sono Io”, creata insieme a un gruppo di amici da Alessandro Milan, con l’obiettivo di proseguire l’eredità umana e intellettuale lasciata dalla moglie Francesca, grande appassionata di libri, che con la sua storia ha saputo insegnare a donne e uomini come nella vita le difficoltà di varia natura possano – e debbano – essere affrontate, possibilmente con il sorriso.
    Tutte le informazioni sul sito www.wondysonoio.org (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte