Presidio a Firenze contro nuova base Pisa

Mag 4, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – FIRENZE, 04 MAG – “No alla base, né a Coltano (Pisa)
    né altrove”: questo il messaggio del presidio ‘No base’ in corso
    davanti alla Caserma Baldissera di Firenze, in occasione
    dell’incontro al vertice tra ministero della Difesa, Regione
    Toscana, Comune di Pisa, Ente parco, Provincia di Pisa e Arma
    dei Carabinieri sulla realizzazione del progetto di base
    militare. Oltre cento i manifestanti riuniti davanti alla
    caserma al momento dell’arrivo del governatore Eugenio Giani per
    l’incontro, poco dopo le 11, ma gli organizzatori parlano di
    oltre 200 partecipanti complessivi dalle 9.30 di stamani.
        “Il decreto del presidente Draghi che abbiamo scoperto lo
    scorso 25 marzo deve essere subito ritirato – ha affermato
    Ciccio Auletta, esponente del movimento No base e consigliere
    comunale a Pisa -, ma soprattutto né un centesimo né un
    centimetro quadrato del nostro territorio deve essere utilizzato
    per un’ulteriore militarizzazione del territorio”. L’ipotesi di
    uno ‘sdoppiamento’ della base per Auletta è “una grandissima
    ipocrisia: noi ci troviamo di fronte a un decreto che prevede
    espressamente una procedura che utilizza le semplificazioni del
    Pnrr per realizzarla a Coltano. Nessuna ipotesi è in discussione
    fino a quando non viene ritirato il decreto”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Golf: problemi alla gamba, Woods lascia il Pga Championship

    Golf: problemi alla gamba, Woods lascia il Pga Championship

    (ANSA) - WASHINGTON, 21 MAG - Il campione americano di golf Tiger Woods è stato costretto ad abbandonare al terzo turno il Pga Championship per un problema a una gamba. Lo riporta la Cnn.    Era la seconda volta in quindici mesi che il campione 46enne...

    Commisso: “Fiorentina in Europa gioia indescrivibile”

    Commisso: “Fiorentina in Europa gioia indescrivibile”

    (ANSA) - FIRENZE, 21 MAG - "Che emozione! Oggi la squadra, lo staff, lo stadio e tutta la gente di Firenze mi hanno regalato una gioia indescrivibile. Torniamo in Europa dopo sei anni e lo facciamo nel migliore dei modi, davanti a Firenze e con tutta questa gente...