• Prof di religione arrestato con accusa di violenza sessuale

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – BOLOGNA, 11 SET – Messaggi e video hard inviati sui
    cellulari degli studenti minorenni e, in almeno due casi,
    incontri privati fuori dalla scuola. Sono le accuse rivolte nei
    confronti di un professore di religione di un istituto superiore
    di Piacenza, che era stato sospeso dal servizio nel febbraio
    2021 quando la storia era emersa, e che è stato arrestato.
        Secondo quanto riporta il quotidiano ‘Libertà’, l’uomo si trova
    da giugno agli arresti domiciliari con l’accusa di violenza
    sessuale aggravata.
        Il giovane docente era finito al centro dell’attenzione dopo
    la segnalazione della scuola, che aveva raccolto la denuncia di
    uno dei ragazzi coinvolti. La vicenda era stata denunciata anche
    alle forze dell’ordine. L’indagine promossa dalla procura di
    Piacenza è stata lunga e complessa, sono stati sentiti molti
    testimoni e acquisito il materiale e soprattutto si è indagato
    sugli incontri con gli studenti. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte