Protesta donne a Napoli,’case vanno a pezzi, Comune intervenga’

Condividi l'articolo

(ANSA) – NAPOLI, 23 NOV – Una cinquantina di donne
appartenenti al ‘Comitato di Lotta Ex Taverna del ferro sta
bloccando il traffico lungo corso san Giovanni a Teduccio, nella
periferia orientale di Napoli, chiedendo l’immediato intervento
di manutenzione straordinaria del Comune di Napoli su tetti e
facciate delle loro case nel quartiere di edilizia popolare
conosciuto come ‘Bronx’ .
    “Sappiamo che ci sono finanziamenti per l’abbattimento e la
ricostruzione di alcuni palazzi, e altri edifici da
riqualificare interamente – spiega una delle manifestanti – ma
finora, contrariamente a quanto annunciato dall’amministrazione
comunale, nessun lavoro è iniziato per impedire che le perdite
di acqua continuino a distruggere le abitazioni”.
    “Nella nostra zona ci sono case costruite all’indomani del
terremoto, case che nelle previsioni dovevano essere demolite
dopo 10 anni e che oggi invece, nonostante cadano a pezzi, sono
ancora qui negando da 40 anni la minima dignità a chi ci vive”.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte