Protesta Greenpeace a Spezia, fregata ‘scortata’ in porto

Dic 22, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – LA SPEZIA, 22 DIC – ‘Blitz’ di protesta di
    Greenpeace nel porto della Spezia in occasione del rientro alla
    base della fregata ‘Marceglia’ della Marina Militare. Alcuni
    attivisti su gommoni, kayak e barche a vela, hanno ‘scortato’
    l’unità, di rientro da una serie di esercitazioni al largo delle
    coste africane, fino all’ingresso della base navale mostrando
    striscioni che recitavano “Difendiamo il clima, non le fonti
    fossili”. L’associazione ambientalista ha voluto in questo modo “denunciare il finanziamento da parte del governo italiano di
    missioni militari a tutela degli interessi di Eni e delle fonti
    fossili”, fa sapere l’ufficio stampa di Greenpeace. Secondo un
    dossier pubblicato ad inizio mese “due terzi del budget italiano
    speso nel 2021 per le missioni militari è stato destinato a
    operazioni collegate con la difesa di gas e petrolio, per un
    totale di quasi 800 milioni di euro”.
        La dimostrazione è stata coordinata dalla nave Rainbow Warrior,
    che da qualche giorno navigava nel Mar Ligure in attesa di
    intercettare il rientro alla base della fregata. “Solo
    abbandonando gas e petrolio, e puntando davvero su rinnovabili
    ed efficienza energetica, il nostro Paese potrà garantirsi un
    futuro verde e di pace, mitigando i rischi economici e
    ambientali legati al riscaldamento globale . Altrimenti la
    transizione ecologica continuerà ad essere solo un vuoto slogan
    politico, le parole di Luca Iacoboni, responsabile della
    campagna Energia e Clima di Greenpeace Italia . (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Green pass scaduto, Malkovich respinto dall’Hotel Danieli

    Green pass scaduto, Malkovich respinto dall’Hotel Danieli

    Non ha potuto occupare la suite extralusso che gli era stata prenotata all'Hotel Danieli di Venezia: John Malkovich si è visto negare il soggiorno nella struttura affacciata sul Bacino di San Marco perché il suo Green pass, come confermano fonti della produzione, era...