PROVINCIA DI RIMINI. Sicurezza e cura del territorio, nuovi interventi per circa 3 milioni e 910.000 euro

 

Nuovi cantieri in Emilia-Romagna per aumentare la sicurezza del territorio, renderlo resistente ai cambiamenti climatici e prevenire danni ambientali. Sul web sarà possibile seguire l’andamento dei lavori con un portale specifico.

Lo ha annunciato oggi la Regione presentando un pacchetto da 90 milioni (89 milioni e 900mila euro) che, entro il 2021, porterà alla realizzazione di nuovi interventi di difesa del suolo, della costa e Protezione civile su tutto il territorio regionale. Alla provincia di Rimini sono stati destinati circa 3 milioni e 910.000 euro.

GLI INTERVENTI A Montegridolfo con 50mila euro si finanziano drenaggio e consolidamento della scarpata di monte, lungo la via Villa Parigi, nella frazione di TrebbioA Montescudo-Montecolombo sono previste opere di consolidamento di scarpate stradali, finanziate con 30mila euro, in località Albereto; un intervento di ripristino al muro di sostegno della scarpata e la stabilizzazione del versante, in località San Savino lungo la SP31, con uno stanziamento di 115mila euro; a Marazzano-Molino Bernucci, con 110mila euro, un intervento di consolidamento e sistemazione dell’alveo fluviale in corrispondenza del ponte.

A Morciano di Romagna 150mila euro serviranno per realizzare la vasca di dissipazione a completamento degli interventi di stabilizzazione e consolidamento della briglia sul fiume Conca. Per Poggio Torriana sono stanziati 50mila euro per il rafforzamento e la difesa della strada comunale in via Saiano. A Riccione 300mila euro sono destinati al progetto preliminare per la sicurezza del Torrente Marano e del Rio Melo.

A San Leo sono previsti due interventi: uno da 200mila euro sul fiume Marecchia con la realizzazione di difese spondali e pennelli in pietrame a completamento degli interventi di messa in sicurezza della SP258 Marecchiese, in località Ponte Santa Maria Maddalena, l’altro da 180mila euro per il completamento del consolidamento del versante sulla strada comunale Monte Giogano- Ca’ Fabbrone. Altri due interventi saranno realizzati a Sant’Agata Feltria: in località Camporosso con un investimento di 165mila euro si consolida il tratto di versante in frana e si ripristina la viabilità della strada comunale Ugrigno, in località Croce con altri 150mila euro è previsto il rafforzamento e ripristino della strada comunale di accesso all’impianto di potabilizzazione. Infine, a Verucchio e Poggio Torriana, sul Marecchia, verranno realizzate le controbriglie della prima e della seconda briglia, localizzate a valle del ponte sulla SP14 a Ponte Verucchio finanziate rispettivamente con 700mila e 400mila euro.