Puigdemont: un migliaio di catalani attesi in piazza Sassari

Set 24, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ALGHERO, 24 SET – Avrebbero dovuto partecipare alla
    manifestazione internazionale dedicata al folk catalano, ma le
    migliaia di persone in arrivo oggi ad Alghero, unica città
    italiana di lingua e cultura catalana, si sposteranno davanti
    alla Corte d’appello di Sassari dove è attesa l’udienza di
    convalida dell’arresto dell’ex presidente della Catalogna Carles
    Puigdemont, arrestato ieri appena sbarcato all’aeroporto di
    Alghero-Fertilia e che arrivava nell’Isola per prendere parte al
    convegno. Una sorta di flash mob che si sta componendo in queste
    ore e che sta richiamando diverse realtà della galassia
    indipendentista e identitaria della Sardegna.
        “È successo un fatto gravissimo e antidemocratico che
    dimostra come la giustizia spagnola – e, in questo caso, anche
    per il tramite di quella italiana- è ossessionata dalla questo
    personaggio politico – dice all’ANSA Stefano Campus, presidente
    dell’Omnium Cultural de l’Alguer, una delle associazioni che
    partecipa al festival della cultura catalana – Ora siamo qui a
    Sassari a manifestare continuando le azioni che abbiamo attivato
    già dal 2017, quando è iniziata l’azione repressiva da parte
    dello stato spagnolo nei confronti non solo dei politici ma
    anche del presidente dell’Omnium Cultural dei paesi catalani”.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Psichiatra uccisa: giudici, sicurezza piegata a budget

    Psichiatra uccisa: giudici, sicurezza piegata a budget

    (ANSA) - BARI, 28 OTT - "Una sottovalutazione del rischio di aggressioni al personale" legata anche a una "impostazione economicistica delle funzioni della sanità piegate alle esigenze del budget". Così i giudici del Tribunale di Bari hanno motivato la sentenza con la...

    Best in Travel, Isole Cook e Firenze tra mete top Lonely Planet

    Best in Travel, Isole Cook e Firenze tra mete top Lonely Planet

    FIRENZE - Tra i Paesi le affascinanti Isole Cook, la Norvegia e Mauritius ma anche la verde Slovenia e il Nepal, porta d'ingresso alle cime più alte del pianeta. Tra le città Auckland, premiata la sua fiorente scena culturale, e poi Tapei e Friburgo. E tra le regioni...