Pulmino sui binari: indagati macchinista e autista furgone

Nov 23, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – PARMA, 23 NOV – Sono due gli indagati per
    l’incidente che lo scorso 18 novembre è costato la vita a due
    ragazzi disabili di diciotto anni. I giovani – Nathan Vincenzo
    Kouli morto sul colpo e Anas Maane deceduto dopo alcune ore in
    ospedale – erano a bordo di un pulmino che, finito sui binari
    della linea ferroviaria Milano-Bologna, è stato travolto da un
    treno a Pontetaro di Parma. Gli altri due occupanti del mezzo,
    autista e una assistente, riportarono solo lievi ferite. La
    procura della Repubblica di Parma indaga il 54enne conducente
    del pulmino per omicidio stradale mentre il macchinista del
    treno è accusato di omicidio colposo.
        La decisione del pm Ignazio Vallario è arrivata anche per
    permettere alle parti di nominare un proprio tecnico di parte
    per le autopsie dei due ragazzi e per gli accertamenti tecnici
    sui mezzi coinvolti. “L’obiettivo – ha spiegato alla Gazzetta di
    Parma il procuratore capo di Parma Alfonso D’Avino – è quello di
    capire se il percorso del pulmino (che non ha curvato sulla
    strada che stava percorrendo, piombando sulla massicciata
    ferroviaria) sia dovuto a un eventuale problema di efficienza
    del mezzo o a un’imprudenza umana, così come vogliamo verificare
    il percorso del treno e valutare un eventuale collegamento con
    quanto è poi accaduto”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte