• Pumas rescinde contratto con Dani Alves

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – CITTA’ DEL MESSICO, 20 GEN – Il club Pumas, che
    rappresenta l’Università Nazionale del Messico (Unam) e gioca
    nella massima serie calcistica del paese, ha annunciato di aver
    rescisso il contratto del calciatore brasiliano Dani Alves, che
    si trova in stato di “arresto preventivo” in Spagna per presunta
    violenza sessuale.
        “Con questa decisione, il club ribadisce il proprio impegno a
    non tollerare alcun atto da parte di qualsiasi membro della
    nostra istituzione, chiunque esso sia, per minare lo spirito
    universitario e i suoi valori”, ha sottolineato il presidente
    dell’Unam, Leopoldo Silva. “Quella dei Pumas è un’istituzione
    che promuove il rispetto, il comportamento onesto, dignitoso e
    professionale dei suoi giocatori, dentro e fuori dal campo”, ha
    aggiunto in una conferenza stampa convocata dopo la notizia
    della convalida dell’arresto del calciatore che ha vinto più
    trofei (43) al mondo, in cui ha fatto questa dichiarazione senza
    poi rispondere alle domande dei giornalisti.
        Dani Alves, che da Barcellona continua a proclamarsi
    innocente, è arrivato ai Pumas nell’agosto scorso, e ha giocato
    13 partite con la maglia della squadra messicana. Ha fatto parte
    della lista dei 26 convocati del Brasile per i Mondiali in
    Qatar, mentre nel 2021 ha vinto l’oro olimpico a Tokyo con la
    Seleçao, di cui era uno dei fuoriquota. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte