Qualità dell’aria: proseguono anche nel 2022, le limitazioni alla circolazione e all’utilizzo delle biomasse legnose ad uso domestico nel territorio del Comune di Rimini | Comune di Rimini

Dic 29, 2021

  • Condividi l'articolo

    Slitta – anche nel 2022 – il blocco dei veicoli Euro 4 diesel fino al perdurare dello stato di emergenza sanitario per Coronavirus, prorogato con atto del Governo in data 15 dicembre 2021. Le limitazioni sono definite dall’ordinanza sindacale consultabile on line.

    Nel dettaglio le limitazioni prevedono il blocco dei veicoli più inquinanti dal lunedì al venerdì e nelle domeniche ecologiche, dalle ore 8.30 alle ore 18.30, per: autoveicoli e veicoli commerciali a benzina Euro 0, Euro 1 ed Euro 2; autoveicoli e veicoli commerciali metano-benzina e GPL-benzina Euro 0 ed Euro 1; autoveicoli e veicoli commerciali diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2 ed Euro 3; e ciclomotori e motocicli Euro 0 ed Euro 1.

    Le ‘domeniche ecologiche’ previste in calendario sono, tutte quelle dei mesi di gennaio febbraio e marzo mentre per il mese di aprile sono 3 domenica: il 3, 10 e 24.

    Non cambia l’area interessata dalle limitazioni, che comprende tutta la zona urbana a mare della statale 16. Sarà comunque garantito il transito nelle arterie di collegamento ai parcheggi scambiatori, alle strutture ospedaliere di ricovero e cura, compreso l’intero asse mediano (la direttrice ‘Fila dritto’) e ai parcheggi limitrofi. Sono inoltre state individuate deroghe specifiche per alcune tipologie di veicoli e di utenti, come le famiglie con una fascia Isee inferiore a 19 mila euro e i veicoli per l’accompagnamento degli alunni a scuola. Inoltre sono esclusi dai provvedimenti i mezzi che effettuano il car pooling.

    Sono comunque esclusi dalla limitazione diversi tratti di viabilità, al fine di consentire l’accesso ai parcheggi scambiatori ed alle strutture di ricovero e cura, quali: l’accesso e l’uscita dai seguenti parcheggi: parco Don Tonino Bello, Piazzale Cesare Zavattini, Piazzale Caduti di Cefalonia, viale Valturio, Italo Flori, via Euterpe (Centro Ausa), via della Fiera (parcheggio Conad il Lago), Piazzale Bornaccini, via Fantoni, Ospedale, Palacongressi.  Sono inoltre esclusi dalle limitazioni i tratti di viabilità ricompresi nel “fila dritto” e i parcheggi limitrofi.

    Il Piano prevede inoltre l’adozione di misure emergenziali per far fronte alle situazioni più critiche.

    ARPAE, che è l’Autorità incaricata dai controlli, farà scattare i provvedimenti emergenziali in caso preveda il superamento dei limiti per il PM10 nel giorno di controllo (lunedì, mercoledì e venerdì di ciascuna settimana) e nei due giorni successivi. Tali misure verranno applicate nell’ambito territoriale della Provincia di Rimini e si concretizzano in: ampliamento delle limitazioni alla circolazione a tutti i veicoli Euro 4, riduzione di 1 °C della temperatura negli ambienti riscaldati, divieto di utilizzo di generatori di calore domestico alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) con classe di prestazione emissiva inferiore alla classe 4 stelle, divieto di combustione all’aperto (residui vegetali, falò, barbecue, fuochi d’artificio, ecc.), divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli, divieto di spandimento di liquami zootecnici e potenziamento dei controlli sui veicoli.

    Inoltre, in tutto il territorio comunale, è previsto il divieto, nelle unità immobiliari dotate di impianto di riscaldamento alternativo, di utilizzo di combustibili solidi per riscaldamento domestico (legna, pellet, cippato, ecc.) negli impianti con una classe di prestazione emissiva inferiore a 3 stelle e nei focolari aperti (camini tradizionali) o che possono funzionare aperti, è inoltre previsto l’obbligo, nei generatori di calore funzionanti a pellet, di utilizzo di pellet certificato.

    La Regione Emilia-Romagna ha attivato il bando di finanziamento per la sostituzione dei generatori di calore alimentati a biomassa legnosa con generatori di ultima generazione o con pompe di calore. I cittadini interessati a partecipare all’iniziativa potranno effettuare la domanda di contributo on-line collegandosi all’applicativo informatico che sarà messo a disposizione dalla Regione sulla pagina web dedicata al bando dalle ore 15.00 del 1 settembre 2021 alle ore 14.00 del 31 dicembre 2023  Bandi dell’aria tematica Ambiente

    Infine è previsto il divieto di abbruciamento dei residui vegetali su tutto il territorio comunale, sono previste specifiche deroghe solamente per i residui vegetali agricoli o forestali in piccoli cumuli non superiori a tre metri steri per ettaro al giorno, da parte del proprietario o dal possessore del terreno, per soli due giorni all’interno del periodo dal 1° ottobre al 30 aprile di ogni anno, nelle zone non raggiungibili dalla viabilità ordinaria.

    Il testo integrale dell’ordinanza – che contiene nel dettaglio tutte le tipologie di veicoli ai quali si applicano le limitazioni alla circolazione, i veicoli e le categorie oggetto di deroga, nonché i tratti di strada esclusi dalle limitazioni, i provvedimenti emergenziali e la regolamentazione degli impianti a biomassa legnosa – sarà consultabile sui siti internet www.comune.rimini.it www.liberiamolaria.it.

    Ulteriori informazioni sono disponibili presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico al 0541 704704.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte