Qui giace un poeta, sulle tombe degli artisti amati

(ANSA) – ROMA, 15 OTT – AA.VV., QUI GIACE UN POETA. 60 VISITE A TOMBE D’ARTISTA (Jimenez Edizioni, pp.336, 20 euro).
    Raccontare la vita e l’arte di un autore amato attraverso la morte, rendendo omaggio al luogo del riposo perpetuo: a metà tra la guida di viaggio e la raccolta di racconti, arriva il 29 ottobre in libreria per Jimenez Edizioni “Qui giace un poeta. 60 visite a tombe d’artista” che riunisce oltre 50 autori italiani e stranieri – tra scrittori, artisti, editori, giornalisti, librai e blogger – accomunati dalla passione per i viaggi sulle tombe di poeti e romanzieri. Massimiliano Governi sulla tomba di Sandro Onofri, Daniele Mencarelli su quella di Camillo Sbarbaro, Barry Gifford tra i cimiteri di Parigi e Venezia, Matteo Trevisani in ricordo di Giordano Bruno, Giovanni Dozzini in cerca di Elio Vittorini, Tyler Keevil tra le brughiere gallesi con Dylan Thomas, Nicola Manuppelli sulle tracce di William Butler Yeats, Robert Forster, Liborio Conca e Giorgio Ghiotti nel cimitero acattolico di Roma a rendere omaggio a John Keats, Antonio Gramsci e Andrea Camilleri: sono solo alcuni dei protagonisti di un volume originale, che – con stili, toni e sguardi diversi – compone un variegato mosaico di pellegrinaggi letterari, mettendo al centro emozioni, ricordi e riflessioni scaturiti dall’incontro con gli autori prediletti, ma anche le storie delle lapidi e dei cimiteri. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte