Rangnick, in Inghilterra va abolita la Coppa di Lega

Dic 24, 2021

Condividi l'articolo

(ANSA) – MANCHESTER, 24 DIC – Inattivo dall’11 dicembre a
causa del Covid che ha fatto saltare le partite contro Brentford
e Brighton, il Manchester United tornerà in campo lunedì per
sfidare il Newcastle. Intanto il tecnico ‘ad interim’ Ralf
Rangnick si schiera dalla parte di coloro secondo i quali (vedi
Guardiola e Klopp) in Inghilterra si gioca troppo, e lancia la
sua proposta.
    “So che in Inghilterra fa davvero parte della tradizione
giocare nel Boxing Day o il 27, e poi magari il 30 dicembre e il
2 gennaio. E sono d’accordo che questa tradizione venga
rispettata – ha detto oggi Rangnick -. Però ci sono altre cose
che andrebbero ridiscusse e modificate”. “L’Inghilterra è
l’unica fra le cinque leghe top d’Europa dove si giocano due
competizioni di Coppa nazionale – ha sottolineato il manager dei
Red Devils -. La coppa di lega c’era anche in Francia ma l’hanno
abolita uno o due anni fa, e credo che se ne dovrebbe discutere
seriamente anche qui”. “So che qui la Coppa di Lega viene
mantenuta in vita – ha aggiunto – per migliorare gli incassi dei
club di terza e quarta serie, ma se parliamo così spesso di
calendari troppo fitti e del fatto che si gioca troppo, allora
bisogna discuterne seriamente e intervenire”.
    Rangnick ha anche detto di approvare la decisione della
Football Association di abolire la ripetizione dei match di
Coppa d’Inghilterra che finiscono in parità. Infatti dal terzo
turno in caso di pari si va a supplementari e rigori. Ma la FA
vorrebbe ripristinare i ‘replay match’ nella prossima stagione,
e anche questo, per il tedesco che allena lo United, andrebbe
evitato. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte