Regione. Giornata Mondiale dell’Ambiente: Hera sceglie 24 giovani menti per costruire insieme la città del futuro

Giu 4, 2021

  • Condividi l'articolo

    Giornata Mondiale dell’Ambiente: Hera sceglie 24 giovani menti per costruire insieme la città del futuro

     

    La multiutility festeggia la ricorrenza di domani, che ci ricorda l’importanza dell’impegno quotidiano per costruire già oggi il nostro futuro sostenibile, alleandosi con le nuove generazioni. La maratona di idee HERAthon ha decretato infatti i membri del team creativo GenHERAtion On Board, di cui uno della provincia di Ravenna, che saranno guidati dall’architetto Mario Cucinella

    La ripetitività di alcuni appuntamenti sul calendario ha un preciso significato: consente e talvolta impone di ritagliarsi del tempo per riflettere sul significato di gesti e impegni quotidiani. E soprattutto sul loro scopo. È così anche e soprattutto per la Giornata Mondiale dell’Ambiente, che ricorre domani 5 giugno, e che dirotta l’attenzione di tutto il mondo sui temi ambientali, a partire da sostenibilità ambientale, transizione energetica e resilienza. Tutti concetti e impegni centrali, che hanno però bisogno di gambe per camminare. Le Nazioni Unite, infatti, dedicheranno questa giornata alla riflessione sulla centralità delle nuove generazioni per la restaurazione di un equilibrio climatico, l’unica strada per un domani sostenibile.

     

    Con la medesima convinzione il Gruppo Hera, da sempre impegnato per la tutela del Pianeta e dei territori in cui opera, ha deciso quest’anno di fare qualcosa in più, per dimostrare la volontà di coinvolgere le comunità locali servite. Si è svolta infatti ieri in diretta streaming dalle 9 alle 21 la maratona HERAthon, durante la quale ragazzi tra i 20 e 28 anni si sono sfidati a colpi di idee per risolvere i problemi più disparati e complessi con altrettante proposte innovative. Grazie a questo appuntamento, la multiutility ha selezionato 24 giovani emiliano-romagnoli (di cui uno della provincia di Ravenna), il team creativo GenHERAtion On Board, che – guidati dall’architetto Mario Cucinella – avranno il compito di progettare soluzioni sostenibili per la città del futuro. Un appuntamento che ha confermato la validità e la creatività dei giovani sui temi ambientali, tanto da spingere la multiutility a premiare un team in più del previsto: sette in totale.

     

    Il Gruppo Hera, con questo progetto e in questa ricorrenza, conferma ancora una volta la volontà e l’impegno per la tutela del Pianeta, che si è strutturato nel tempo su tre direttrici: perseguimento della neutralità di carbonio, rigenerazione delle risorse ed economia circolare, abilitazione alla resilienza e innovazione. Tutto, tenendo saldi tre principi guida, riassumibili in 3P: Pianeta, Prosperità e Persone. Queste ultime non solo come fruitrici di servizi e soluzioni, ma soprattutto come vere protagoniste del domani, da coinvolgere, informare e sensibilizzare.

     

    Nella stessa ottica si inserisce l’impegno dell’azienda per dialogare con i territori, puntando a offrire contenuti autorevoli e ingaggiando interlocutori di alto profilo. In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, continua infatti la collaborazione con il meteorologo Luca Mercalli, il volto principale della campagna RigenerAzioni del Gruppo Hera.

     

    A questo link https://www.herathon.it/ i nomi dei vincitori e altre informazioni sul progetto.