Regione. Italia in zona bianca. Ecco quando e quali saranno le regioni che apriranno per prime

Mag 20, 2021

  • Condividi l'articolo

    Quando entrerà in zona bianca l’Italia e quali saranno le regioni che apriranno per prime? Secondo il Ministero della Salute è molto probabile che la Penisola Italiana entrerà in zona bianca tra circa un mese, dunque a giugno.

    Stando a quanto si apprende da uno studio degli esperti del Ministero citato da Il Messaggero, la percentuale degli italiani immunizzati potrebbe essere vicina al 40% se si somma il numero di persone che ha fatto la prima dose (il 32% della popolazione) e i guariti dal Covid-19 (sia quelli ufficiali che la parte plausibile di asintomatici che ha fatto il percorso di infezione inconsapevolmente).

    A partire da questo dato ipotetico, non sarebbe sbagliato pensare che tra poco più di un mese l’Italia sarà tutta in fascia bianca, con un’incidenza, cioè, al di sotto dei 50 casi ogni 100 mila abitanti. Il traguardo è dunque a fine giugno.

    «Si tratta di uno scenario plausibile. A queste condizioni, si può fare. Ma dobbiamo vigilare perché non si diffonda la variante indiana, più trasmissibile di quella inglese. Gli italiani mantengano comportamenti prudenti come l’uso delle mascherine e il distanziamento» hanno affermato dal Ministero della Salute.

    Tuttavia non tutte le regioni italiane passeranno insieme in zona bianca. Probabilmente le prime saranno il Friuli-Venezia Giulia, il Molise e di nuovo la Sardegna, che è stata l’unica regione in fascia bianca ma poi ha visto risalire i contagi fino addirittura a finire in fascia rossa.

    Poi 7 giugno potrebbero diventare bianche l’Abruzzo, il Veneto e la Liguria, seguite da Lazio ed Emilia-Romagna verso il 14 giugno. Probabilmente dovranno aspettare di più la Campania, la Basilicata, la Puglia e la Calabria, che hanno un’incidenza più alta delle altre.