Religione: Testimoni Geova, storica sentenza contro Russia

Giu 9, 2022

  • Condividi l'articolo

     

    La pronuncia della Corte europea dei diritti dell’uomo

    (ANSA) – ROMA, 08 GIU – La Corte europea dei diritti dell’uomo “ha emesso una sentenza storica contro la Russia a favore dei Testimoni di Geova.

    La Cedu ha dichiarato, 6 voti contro 1, che era illegale per la Russia bandire i Testimoni di Geova.

    La Corte ha anche affermato che era illegale vietare le loro pubblicazioni, i periodici e il sito web ufficiale dei Testimoni di Geova. Ha ordinato dunque alla Russia di interrompere tutti i procedimenti penali pendenti contro i Testimoni di Geova, di rilasciare tutti coloro che sono in prigione, nonché di restituire tutte le proprietà confiscate o di pagare un risarcimento adeguato”. Lo riferiscono gli stessi Testimoni di Geova secondo i quali la Russia sarebbe stata condannata a pagare ai ricorrenti un totale di 59.617.458 euro “per danni materiali, principalmente beni sequestrati” e 3.447.250 euro “in relazione al danno morale”.

        Jarrod Lopes, portavoce dei Testimoni di Geova, afferma: “I Testimoni di Geova di tutto il mondo sono soddisfatti per l’esauriente giudizio contro la Russia. La Corte europea dei diritti dell’uomo ha sentenziato che i Testimoni di Geova sono cittadini rispettosi della legge che, a causa della discriminazione religiosa, sono illegalmente perseguitati e incarcerati in Russia. Ci auguriamo che la Russia rispetti le indicazioni della Corte – afferma ancora il portavoce – e fermi la persecuzione a livello nazionale e rilasci tutti i 91 Testimoni in prigione. I Testimoni di Geova in Russia attendono l’opportunità di praticare la loro fede liberamente nella loro patria, come fanno milioni di compagni di fede in oltre duecento altri Paesi”. (ANSA).

  • Tennis: Wimbledon, Serena Williams eliminata

    Tennis: Wimbledon, Serena Williams eliminata

       Serena Williams, tornata a giocare oggi in singolare femminile a un anno dall'ultima apparizione, è stata eliminata al primo turno del torneo di Wimbledon (dove aveva potuto partecipare grazie a una 'wild card').    A battere l'americana ex...

    Mondiali: Oms, totale fiducia in misure anti-Covid del Qatar

    Mondiali: Oms, totale fiducia in misure anti-Covid del Qatar

    (ANSA) - GINEVRA, 28 GIU - L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha espresso "totale fiducia" a proposito delle misure che saranno messe in atto dal Qatar per gestire con successo i rischi associati al Covid-19 durante i prossimi Mondiali (21 novembre-18...