Rider: RitmoLento chiede immobile pubblico a Comune Bologna

Giu 30, 2022

Condividi l'articolo

“Uno spazio di aggregazione e socialità, provvisto di una scuola sindacale, un consultorio per chi subisce molestie o violenze sul lavoro, uno sportello per il lavoro autonomo e di orientamento e servizi utili ai rider precari, come una ciclofficina, accesso a ricarica per cellulari, servizi igienici, spazi di coworking e una biblioteca sociale, tra gli altri”.
    È questo il cuore della richiesta che il circolo Arci bolognese RitmoLento, in rete con diverse realtà sindacali e studentesche, rivolge al Comune di Bologna. “Abbiamo bisogno di uno spazio sociale – spiega il sindacato RidersXiDiritti – che dia la possibilità ai rider e ai lavoratori precari della città di riunirsi in un luogo sicuro, creando percorsi di aggregazione dal basso.
    “La domanda che presentiamo al Comune di Bologna è il frutto di un percorso collettivo iniziato il 6 maggio scorso durante l’assemblea ad Ateliersi, con il progetto ‘Puntiamo allo Spazio'”, ha spiegato il presidente di RitmoLento Valerio Tuccella. “Dopo la pandemia, varie problematiche preesistenti dei rider e dei lavoratori precari si sono acuite, altre si sono create”. “Lo spazio che chiediamo al Comune sarà un luogo non solo per i rider: riunirà anche le altre esperienze – femministe, transfemministe, sociali ed ecologiste – di RitmoLento”.
    Nato nel 2016 nella vecchia sede di via San Carlo a Bologna, il circolo Arci RitmoLento ha chiuso nel 2020 “per l’impossibilità di coprire i costi in tempo di pandemia”. “Ma la comunità che si riconosceva in quei luoghi è viva e vegeta”, ha sottolineato Tuccella. Le interlocuzioni con il Comune di Bologna in vista di un’eventuale assegnazione non sono ancora partite, “ma – chiarisce l’associazione – siamo fiduciosi che inizierà già a partire dai prossimi giorni”. Oltre a RidersXiDiritti, sostengono l’iniziativa (tra gli altri) Tech Workers Coalition, ADI Bologna, Acta Bologna, Sessfem, La MalaEducacion, Link Bologna e Unione degli Studenti. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Riccione. Rivoluzione nel personale al Comune

    Riccione. Rivoluzione nel personale al Comune

    Approvata la modifica del piano triennale del personale   La Giunta ha dato il via libera alla modifica del piano triennale del personale del Comune di Riccione. Il primo passo del processo riorganizzativo è avvenuto con l’approvazione di una delibera che cambia...