Rimini. 19enne tenta di entrare in appartamento per rubare: il proprietario avvisa la polizia che la arresta

Giu 29, 2021

  • Condividi l'articolo

    Rimini: notte di controlli a minori e contro reati predatori. Un arresto 

     

    Notte movimentata per i Carabinieri della Compagnia di Rimini, per vari interventi e controlli soprattutto per il controllo movida.

    I militari sono intervenuti in particolare a seguito della segnalazione di un cittadino al numero di emergenza 112, alle ore 01.30 circa, perché aveva notato un gruppo di giovani danneggiare, senza alcun motivo, una pensilina dell’autobus, dinanzi al Liceo Serpieri. La pattuglia del Radiomobile, col supporto di quella della Stazione di Viserba, è subito intervenuta, riuscendo a identificare e riportare alla calma una 15ina di ragazzi, tutti identificati, su cui si concentreranno le indagini per verificare le eventuali responsabilità in merito all’atto vandalico.

    Mentre già dalle 21.00 l’impegno dei militari, in questo caso della Stazione di Rimini-Porto, si era proiettato sul contrasto dei fenomeni predatori, nel caso specifico conclusosi con l’arresto di una giovane ragazza per tentato frutto in abitazione.

    La giovane 19enne originaria di Milano, in compagnia di un minore classe 2009 romano di origini, entrambi senza fissa dimora, ha tentato di compiere un frutto in una abitazione, in via Nataloni, dopo aver forzato una finestra, ma per sua sfortuna il proprietario dell’abitazione era rientrato proprio mentre i due giovani erano intenti a rovistare nella casa. L’uomo ha immediatamente chiamato il 112 che nel giro di pochissimi minuti ha permesso di inviare una pattuglia sul posto, bloccando i giovani per poi portali in caserma per le identificazioni. Così si poteva appurare che il ragazzo fosse minore degli anni 14, e pertanto non imputabile, per tal motivo veniva affidato ad una comunità. Sorte diversa per la ragazza, in quanto maggiorenne, è stata tratta in arresto e tenuta nelle camere di sicurezza fino alla mattinata odierna per la celebrazione del rito per direttissima, all’esito del quale l’arresto è stato convalidato e la stessa condannata ala pena di mesi 11 di reclusione con il beneficio della sospensione della pena.

     

     

     

  • Rimini. Centrodestra, elezioni: Lega pronta a sostenere Barboni

    Rimini. Centrodestra, elezioni: Lega pronta a sostenere Barboni

    Oltre alla candidatura a sindaco di Enzo Ceccarelli, la Lega è pronta a sostenere quella del senatore Antonio Barboni, coordinatore provinciale di Forza Italia. Quindi ad oggi i nomi sono due, Ceccarelli e Barboni. Si attende a questo punto una decisione in modo che...